in ,

Hakan Sukur arrestato: l’ex Inter coinvolto nel tentato golpe in Turchia

Tempi molto duri per la Turchia. Dopo il tentativo fallito di golpe nel Paese, infatti, la repressione non accenna a diminuire e il clima poco disteso coinvolge una fascia sempre più grande di persone. L’ultimo nome uscito fuori, secondo quanto riportato da La Repubblica, è quello di Hakan Sukur, ex calciatore dell’Inter, che sarebbe stato arrestato assieme a suo padre perché accusato di essere membro di un gruppo terrorista armato.

LEGGI LE ULTIME NEWS DI CALCIOMERCATO

Hakan Sukur, una delle figure storiche del calcio turco, dopo aver lasciato l’attività agonistica si è dato alla politica ed è proprio per questo che è l’ex calciatore dell’Inter sarebbe stato accusato: per presunti legami con Fethullah Gülen, il leader del movimento Gülen che Erdogan ritiene l’ispiratore del fallito golpe.

Ricordiamo che Hakan Sukur approdò dalla Turchia per la prima volta in Italia nel lontano 1995, quando fu acquistato dal Torino. Poca fortuna per il ragazzo che poi rientro al Galatasaray e nel 200 fu riacquistato dall’Inter dove disputò 34 partite, mettendo a segno anche 6 gol.

RIMANI AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS DI SPORT CON URBANPOST

Calciomercato Inter

Calciomercato Inter, Joao Mario in pugno: 45 milioni per lo Sporting Lisbona

Spiaggia Tusa

Le 7 spiagge più belle della Sicilia: dove andare al mare nel 2016 per una vacanza bellissima