in ,

Halloween 2015 bambini: dolcetto o scherzetto con pochi zuccheri

I bambini il 31 ottobre, festa di Halloween che si celebra ormai in quasi tutto il mondo, si divertono tra giochi a tema, visione di cartoni animati e lavoretti creati a scuola o con mamma e papà; i più continuano a prediligere “Dolcetto o scherzetto“, scelgono il costume in maschera nei giorni prima, optano prevalentemente per la strega, se bambine, e il fantasma, se bambini, ma spaziano anche con i vampiri, le fate punk e i lupi mannari. Poi, vanno liberi tra le case, bussano alla porta e chiedono: “Dolcetto o scherzetto”?

Con la notte di Halloween i bambini riescono a portare a casa un bel gruzzoletto di dolciumi. Gli zuccheri aggiunti, però, non fanno molto bene all’organismo. I bambini in Italia consumano già molte merendine e i casi di bimbi in sovrappeso sono davvero tanti. Che cosa fare per non rinunciare al bottino di Halloween?

Entrano in campo i genitori. Sarà cura di chi sta accanto ai bambini tenere d’occhio il cestino dei dolci, in modo che nei giorni seguenti non ci siano abbuffate e picchi glicemici. Un piccolo dolcetto al giorno, se una caramella, un cioccolatino, un lollipop, rende tutto più zuccheroso, la chiave resta sempre nella moderazione!

halloween cena

Halloween 2015 cena di coppia tra strega e vampiro

Pensioni 2017, pensioni anticipate, Cesare damiano lancia un appello a Matteo Renzi e a Paolo Gentiloni

Riforma pensioni 2016 ultime novità: flessibilità, Opzione Donna ed esodati, le proposte di Cesare Damiano ed Enrico Rossi