in

Halloween 2015 Borgo a Mozzano: in Toscana eventi e feste horror dal 29 ottobre

Voglia di un Halloween insolito e spettacolare? Anche quest’anno Borgo a Mozzano, nel Lucchese, farà da location a una delle rassegne più spaventose che ci sia: stiamo parlando dell’“Halloween Celebration”, appuntamento imperdibile per chi è alla ricerca di una full immersion nel mondo dell’horror e del paranormale.

L’evento cult per gli amanti del genere apre i battenti il 29 ottobre 2015, ospitando, tra gli altri appuntamenti, 11 ore di cinema horror non-stop a partire dalle ore 21. Il 30 ottobre in Piazza XX Settembre è atteso il grande gioco interattivo della Notte Nera, dove il pubblico è chiamato a indossare le vesti di vampiri e a sciogliere arcani e misteri, appellandosi all’astuzia e avvalendosi degli indizi forniti da personaggi bizzarri e mostruosi. Il giorno di Halloween ci si può scatenare, tra giochi di ruolo, animazione per i più piccoli, percorsi terrificanti, cantastorie, musica e street food (ingresso giornaliero 10 euro, entrata gratuita ai bambini entro i 12 anni).

SCOPRI TUTTE LE PROPOSTE DI HALLOWEEN SU URBAN POST!

Se volete conoscere il programma nel dettaglio consultate la pagina dedicata: siamo certi che rimarrete affascinati dall’atmosfera surreale che invade il borgo in questi giorni di festa. Approfittate della visita per ammirare il Ponte del Diavolo o della Maddalena, imponente costruzione medievale che attraversa il fiume Serchio e deve il suo nome a un’antica leggenda popolare, secondo cui il costruttore, non riuscendo a erigere l’arco maggiore dell’edificio, domandò l’aiuto del Diavolo, che lo concesse a patto di impossessarsi della prima anima che avesse attraversato il ponte. Ma l’indomani il costruttore fece correre un cane per il ponte, riuscendo a beffare il Diavolo. Vi abbiamo convinto a vivere un weekend da brivido prenotando una camera last minute?

In apertura: il Ponte del Diavolo – Image Credit: Niccolò Rigacci/Wikimedia Commons

Written by Corinna Garuffi

Trentun anni, laureata in Scienze della Comunicazione, lavora da anni nel sociale. Da sempre alla ricerca di notizie inerenti al mondo del volontariato e alle opportunità offerte dell’Unione Europea, è anche appassionata di fotografia, arte e cucina. Indossa per la prima volta le vesti di blogger.

kate winslet, kate winslet photoshop, kate winslet botox

Kate Winslet, un modello da seguire: la battaglia contro Photoshop e il botox

mary e giovanni a pomeriggio 5

Grande Fratello 14, Giovanni e Mary a Pomeriggio 5: “Pronti a convivere”