in ,

Halloween 2016 bambini: come organizzare una festa a tema

Ormai la notte di Halloween 2016 è alle porte e i bambini a casa da scuola: come far trascorrere loro il 31 ottobre in modo originale e divertente? Certamente è possibile trascorrere qualche giorno fuori casa oppure partecipare a delle attività a tema ma si potrebbe anche scegliere di restare a casa ed organizzare per il 31 ottobre una festa a tema per i più piccoli. Come fare? Urban Donna – Mamma vi dà qualche consiglio e idea originale per organizzare una festa di Halloween 2016 per i vostri figli e i loro amichetti davvero divertente senza troppi sforzi per il ponte dei morti 2016.

=> SCOPRITE COME APPARECCHIARE LA TAVOLA PER UNA CENA DA BRIVIDI

Il momento migliore per organizzare una festa di Halloween 2016 durante il ponte dei morti di quest’anno è certamente il pomeriggio di lunedì 31 ottobre; potreste far arrivare a casa i bambini, non più di una decina, verso le quattro e intrattenerli in una casa addobbata a tema con qualche gioco.  Tra i giochi più carini da proporre alla festa potrebbe esserci lo stesso truccabimbi e utilizzare il make up per renderli davvero spaventosi.

=> ECCO DEGLI ADDOBBI PER LA PORTA DI CASA DAVVERO SPAVENTOSI

Ovviamente tutti i bambini invitati (ma anche i genitori-intrattenitori) dovranno essere in costume: vampiri, zombie, streghe, mummie, zucche, pipistrelli e qualsiasi altro genere di mostro è ben accetto. L’ambientazione e un piccolo buffet a tema per la vostra festa di Halloween 2016 per i bambini in occasione del ponte dei morti di quest’anno è fondamentale; fatevi quindi aiutare dai vostri stessi figli per creare in modo fai da te delle originali decorazioni per la casa che la rendano una vera e propria dimora da brividi. Infine non dimenticate di proporre nel buffet tante piccole prelibatezze a tema Halloween, dai biscotti ai cupcakes per un menù da paura.

ROMA METRO B ALLARME ESPLOSIONI

Terremoto Centro Italia oggi, stop temporaneo metropolitana Roma: verifiche in corso

Norcia crollo Cattedrale

Terremoto Centro Italia oggi, il sindaco di Arquata del Tronto: “E’ venuto tutto giù, ormai non ci sono più i paesi”.