in

“Hashtag” parola dell’anno 2012

I giudici della Commissione della società che si occupa di analizzare le accezioni dialettali più in voga del momento non ha avuto dubbi nell’attribuire la palma di parola più utilizzata del 2012 ad “hashtag”.

Sebbene la terminologia fosse presente già da alcuni anni, il termine è stato reputato quello più utilizzato dalla società americana e non solo durante lo scorso anno.

Seguono altri termini con cui tutte le collettività di tutto il mondo hanno avuto a che fare durante l’anno appena giunto al temine. In particolare “Gangnam Style” e “Fiscal Cliff” (Scoglio o Scogliera Fiscale).

Hashtag parola dell'anno

Un cenno è stato fatto anche alla parola più utilizzata durante l’ultimo decennio. “Google” non ha avuto difficoltà nel vedersi riconoscere il primo posto in assoluta solitudine distanziando di gran lunga altri termini come “Facebook” ad esempio.

A pronunciarsi nel merito anche Ben Zimmer, presidente del Comitato ADS New Words, il quale ha giustificato la predominanza del termine analizzando la sua capacità nel creare una forte ed immediata tendenza sul web.

Il suo utilizzo, infatti, ha interessato una pluralità di argomenti che vanno dalla politica fono a guungere allo sport ed alla cultura pop.

La stessa giuria ha fatto sapeere che sono già state aperte le “selezioni” per il 2013.

 

 

 

Salvatore Cuffaro Nuovo LIbro

Cuffaro, un nuovo libro “sulle tante cose che so”

Trapani, bus gratuito per gli immigrati: è polemica