in

HBO e Spielberg: un “Napoleone” in stile Luhrmann

La HBO e Steven Spielberg hanno messo gli occhi su Baz Luhrmann. Sia il network statunitense che il celebre cineasta vogliono che sia il regista de “Il Grande Gatsby” a dirigere la miniserie su Napoleone che si basa sulla sceneggiatura di Stanley Kubrick.  Spielberg, all’inizio di quest’anno, in un’intervista rilasciata a Canal+ aveva annunciato che stava lavorando su uno scritto di Kubrick  sul grande Corso per trasformarlo in una fiction per la televisione. Napoleone Bonaparte

Adesso la HBO  e Spielberg che si sono fatti carico del lavoro di produzione hanno evidenziato il desiderio che fosse preso in mano da Baz Luhrmann che ha diretto pellicole come “Moulin Rouge” e “Australia”. Secondo quanto informa  Deadline per ora ci sono solo dei contatti e quindi niente di certo. Quando Spielberg ha rivelato che era interessato a realizzare il progetto di Stanley Kubrick, ha reso noto che Napoleone era la pellicola sognata dal regista di “2001: Odissea nello spazio” e che non ha mai potuto portare a compimento. Infatti proprio gli Studios gli avevano negato il finanziamento per il progetto. Di fatto questa è conosciuta come “la miglior pellicola mai fatta”.

Ma Spielberg e la HBO non sono gli unici interessati a portare, sul grande schermo, la storia del grande Imperatore dei Francesi.  Tanto che la stessa Warner Bros ha incaricato Rupert Sanders (“Biancaneve e il cacciatore”) per dirigere un altro film su Napoleone con la sceneggiatura affidata, questa volta, a Jeremy Doner (“Il truffacuori”).

 

Seguici sul nostro canale Telegram

Juventus, Vidal fenomeno: rinnovo vicino

“Vogliamo dichiarare guerra alla violenza contro le donne”