in , ,

Heather Parisi news, il marito querela Giancarlo Magalli: il conduttore Rai accusato di diffamazione

Heather Parisi contro Giancarlo Magalli, la querelle a distanza continua. Il marito della showgirl americana avrebbe infatti querelato il conduttore de I Fatti Vostri, in seguito alla sua lite con la moglie, avendo egli di recente dichiarato “La Parisi non si ricorda di me? Mi dispiace. L’alzheimer è una brutta bestia”, in risposta alla precedente esternazione sul suo conto fatta dalla ex ballerina in una intervista: “Magalli chi?”.

Chiamato in causa da Magalli (“Sono stato l’ultimo a farla lavorare prima che scappasse ad Hong Kong al seguito del marito latitante”), il marito di Heather Parisi, Umberto Maria Anzolin, si è rivolto al suo avvocato, che in una nota inviata a Dagospia, che si sta occupando della querelle tra la Parisi e il conduttore Rai, ha fatto sapere: “Voglio, innanzitutto, evidenziare come il coinvolgimento del mio assistito sia stato del tutto gratuito ed estraneo all’oggetto dello scambio, anche polemico, tra il Magalli e la Parisi” – così il comunicato dell’avvocato Frattarelli“pertanto, senza la benché minima provocazione da parte del Sig. Anzolin, il Magalli ne ha offeso la reputazione e l’onore rivolgendogli il grave epiteto di ‘latitante’. Né può esservi dubbio sul fatto che l’appellativo latitante abbia un contenuto altamente offensivo e gravemente ingiurioso. Infatti, il suo significato letterale si ricava agevolmente dalla disposizione dell’art. 296 del codice di procedura penale, in forza del quale: “È latitante chi volontariamente si sottrae alla custodia cautelare, agli arresti domiciliari, al divieto di espatrio, all’obbligo di dimora o a un ordine con cui si dispone la carcerazione”.

LEGGI ANCHE: HEATHER PARISI LITE CON MAGALLI: VOLANO PAROLE GROSSE

Il legale ha poi precisato e rimarcato che mai il suo assistito è stato oggetto di mandati di arresto, spiccati dall’Autorità Giudiziaria, “o soggetto ad obbligo di dimora, o a qualsiasi altra limitazione, disposta dall’Autorità Giudiziaria, alla propria libertà personale”. Il marito di Heather Parisi secondo questa indiscrezione di Dagospia avrebbe dunque conferito al suo avvocato l’incarico di dar corso alle vie legali contestando a Giancarlo Magalli il reato di diffamazione nei sui confronti. “Auspico inoltre che” – ha chiosato il legale – “lo stesso provveda a ritrattare la sua offesa, riducendo in tal modo il danno provocato”.

Alfa Romeo Giulia Veloce

Alfa Romeo Giulia Veloce prezzo, caratteristiche e scheda tecnica: finalmente su strada

"Inventiamo la banconota": concorso per scuole Banca d'Italia

Banca d’Italia: concorso 2017 per studenti, 10.000 euro in palio