in ,

Hillary Clinton: malore della candidata al memorial 11/9, ecco cosa può succedere

Nella giornata di ieri Hillary Clinton, candidata alla Presidenza degli Usa, ha partecipato alla commemorazione delle vittime dell’11/09 al memorial del World trade center. Durante la celebrazione del ricordo l’ex Governatrice dello Stato di New York ha avuto un malore che l’ha costretta a lasciare il centro di New York in direzione ospedale. In un primo momento i rumors provenienti dal comitato del partito hanno parlato di “colpo di caldo”. La giornata nel Nord Est degli Usa era in effetti particolarmente cocente, ma la versione è stata poi smentita.

Il medico curante della ex first lady, Lisa Bardack, ha infatti spiegato in una nota ufficiale che la causa del malore sia da ricercare in una polmonite latente. La diagnosi era stata diagnosticata venerdì scorso. Hillary Clinton si era sottoposta a controlli dopo aver sofferto per un lungo periodo di tosse. Il medico ha affermato che la candidata alla Casa Bianca si è sottoposta ad una cura antibiotica e che le sue condizioni non destano particolari preoccupazioni.

Intanto Hillary ha annullato tutti i suoi appuntamenti elettorali almeno fino a martedì prossimo. Ma quali scenari potrebbero aprirsi dopo questo ennesimo colpo di scena? La malattia della Democratica offre il fianco al Tycoon per un nuovo attacco. Più volte nel corso della campagna Donald Trump ha avanzato dubbi sullo stato di salute della Clinton, il tema rischia quindi di saltare nuovamente agli onori della campagna elettorale ad appena due mesi dal voto.

Wawrinka Djokovic US Open

US Open 2016, Wawrinka batte Djokovic e conquista il suo terzo torneo nello Slam

Uomini e Donne anticipazioni e news

Uomini e Donne oggi in onda: anticipazioni e news