in

Hiv e Aids sintomi: nelle farmacie italiane arriva il test dell’Hiv per la diagnosi

Oggi 1 dicembre 2016 è la Giornata mondiale per la lotta all’Aids. Come l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha sottolineato, nelle farmacie italiane arriverà il test dell’Hiv fai da te. L’ultima frontiera di questa battaglia ventennale si combatte con la prevenzione e l’informazione, sono infatti ancora molti i luoghi comuni legati a questa malattia. Ecco come funziona.

Da oggi arriverà nelle farmacie italiane il test dell’Hiv fai da te. Il suo costo sarà pari a 20 euro e potrà essere consegnato solo a persone che hanno compiuto il 18° anno di età. In caso di esito positivo, poi, bisognerà recarsi all’ospedale per confermare il risultato. La persona che si troverà ad acquistare il test dell’Hiv, inoltre, riceverà dal farmacista del materiale informativo. Sono milioni le persone che, ad oggi, non possono avere accesso alle cure e ai trattamenti.

Margaret Chan, direttore generale dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, ha infatti spiegato: “Per questo non si può evitare che questi stessi individui trasmettano il virus ad altri. Un auto-test dell’HIV permetterebbe a molte persone di conoscere il loro status e soprattutto di curarsi in modo tempestivo ed adeguato“. Tra il 2005 e il 2015 le persone sieropositive consapevoli sono aumentate dal 12 al 60%: sono ormai 18 milioni i soggetti che seguono un percorso di cura e senza la diagnosi precoce, oltre a peggiorare, l’Hiv può essere trasmesso. Molti però non riesco ad avere accesso a questi trattamenti e 14 milioni di persone, circa una su due, non sa di avere il virus.

[dicitura-articoli-medicina]

Guns N’ Roses Italia 2017, ecco dove: svelata la location, domani la data ufficiale?

Hyundai i20 WRC caratteristiche

Hyundai i20 WRC 2017 caratteristiche, scheda tecnica: debutto al Monza Rally Show