in

«Ho scambiato 5.000 neonati in culla per divertimento», confessione choc di un’infermiera

Per anni ha scambiato in culla i tanti neonati venuti al mondo nel reparto dove lavorava. Lo ha fatto senza che nessuno se ne accorgesse, per divertimento, senza rendersi conto delle conseguenze del suo gesto. La protagonista di questa storia incredibile è Elizabeth, un’infermiera professionista che per dieci anni ha lavorato al reparto maternità, presso la prestigiosa University Teaching Hospital di Lusaka – Zambia. Ora che ha scoperto di essere molto malata Elizabeth ha deciso di raccontare quella che era un’abitudine: spostare di culla i bimbi appena nati.

«Ho scambiato 5.000 neonati in culla per divertimento», il racconto sconvolgente di Elizabeth

Una confessione choc che arriva direttamente dallo Zambia Observer«Ho un tumore allo stadio terminale e mi resta poco da vivere, e voglio confessare i miei peccati», ha rivelato Elizabeth, che ha lanciato anche un appello: alle persone nate nell’ospedale di Lusaka tra il 1983 e il ’95 ha chiesto di verificare la propria identità attraverso test del dna. Parliamo di 5mila neonati, cifre da capogiro. Un racconto che ha portato parecchio scompiglio nel paese, considerando che si tratta di uno degli ospedali più importanti.

«Ho provocato il divorzio di alcune coppie che, sebbene fossero fedeli, hanno pensato a un tradimento dopo il test del DNA. Ho fatto allattare a molte madri figli non loro!»

Quel che sconvolge è la mancanza di una reale motivazione: Elizabeth lo avrebbe fatto tanto per svagarsi. «Scambiavo i bebè per divertimento. – ha affermato l’infermiera allo Zambia Observer«Poi ho trovato Dio e sono rinata e non voglio più nascondere nulla: nei 12 anni in cui ho lavorato come infermiera ho scambiato nelle loro culle circa 5mila neonati. Ho peccato contro Dio e spero che lui mi possa perdonare. E chiedo anche agli zambiani di perdonarmi per tutto il male che ho fatto a bambini innocenti. Ho provocato il divorzio di alcune coppie che, sebbene fossero fedeli, hanno pensato a un tradimento dopo il test del DNA. Ho fatto allattare a molte madri figli non loro!». La notizia si è diffusa in tutto il mondo ed è stata riportata anche dai principali giornali italiani come “Il Messaggero”. Ora viene da chiedersi se sia tutto vero o se sia la «confessione» di una donna che vuole solo attirare l’attenzione su di sé: non mancheranno naturalmente i dovuti controlli del caso.

leggi anche l’articolo —> Ragazza di 19 anni si sveglia col pancione e partorisce 45 minuti dopo: «Non sapevo di essere incinta»

Written by Cristina La Bella

Cristina La Bella è redattrice di UrbanPost. Nasce a Frosinone il 13 febbraio del 1991, quando in Ciociaria la neve non si vedeva da anni e l’Italia tirava un sospiro di sollievo per la fine della guerra del Golfo. Sin da bambina sogna di diventare giornalista. Si laurea nel 2014 in "Lettere Moderne" e nel 2017 in "Filologia Moderna" all'Università La Sapienza di Roma. Il 16 aprile 2018 riceve il riconoscimento di "Laureato Eccellente" per il brillante percorso di studi. Cofondatrice di "Voci di Fondo", ha scritto, tra i tanti, con giornali quali "Prima Pagina Online", "Newsly", “SuccedeOggi", “LuxGallery”. Nel tempo libero le piace leggere, vedere film e fare shopping. Il più grande amore: i suoi nipotini.

Mariano Di Vaio e Andrea Iannone, su Instagram motociclisti sexy in sella e fuori pista: scatti hot

Virginia Saba, le foto mai viste della fidanzata di Di Maio in lingerie