in

Huawei 8 Mate mini vs Huawei P9 vs Huawei P8: qual è il miglior device da comprare?

Huawei, il famoso colosso informatico cinese, ha annunciato che per il prossimo 14 luglio sarà prevista la presentazione di un device: lo smartphone Huawei 8 Mate Mini, una versione successiva alle ultime uscite, più compatta e che potrebbe arrivare ai livelli di Huawei P8 e Huawei P9. Ecco le caratteristiche tecniche di questi tre device a confronto: quale sarà il migliore?

->SEGUICI ANCHE SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK UFFICIALE: URBAN TECH

Partiamo dall’ultimo in arrivo: Huawei 8 Mate Mini. Prima di tutto, bisogna sapere che il device verrà proposto il prossimo 14 luglio 2016 e sarà in tre diverse varianti; ciò che avranno in comune sarà il display da 5,5 pollici in Full HD, un processore Qualcomm Snapdragon 652, tagli di memoria da 16, 32 e 64 GB che sarà espandibile fino a toccare i 128 GB e una RAM compresa tra i 3 e i 4 GB. Inoltre, avranno tutti e tre una fotocamera posteriore da 16 Megapixel e una anteriore da 8 Megapixel  e saranno dotati del sistema operativo Android Marshmallow 6.0. Il prezzo potrebbe raggiungere i 300 euro circa.

Per quanto riguarda Huawei P9 e Huawei P8, lo schermo per entrambi i device raggiunge i 5,2 pollici in Full HD. La versione P8 è leggermente più potente in termini di fotocamera posteriore, con una risoluzione da 13 Megapixel rispetto ai 12 di Huawei P9. Anche in termini di processori, la battaglia sarà difficile: Huawei P9 monta un Quad Core da 2,5 GHz, anche qui molto simile alla versione P8 in termini di potenza con quei 0.5 GHz in meno. Il sistema operativo Android Marshmallow 6.0 dovrebbe arrivare per entrambi ma, date le caratteristiche di tutte e tre i device, non ci vuole molto a capire che Huawei 8 Mate Mini potrebbe regalare grosse sorprese in termini di commercializzazione. Bisognerà attendere la sua presentazione quindi, fissata al prossimo 14 luglio 2016.

EuroBasket 2015

Basket Italia Preolimpico, azzurri salutano Rio 2016: la Croazia va alle Olimpiadi

Il Segreto anticipazioni spagnole: nuovi personaggi cambiano i piani