in

I cibi grassi fanno male al corpo e alla mente

Una ricerca, pubblicata nel Journal of Child Psychology and Psychiatry, ha rivelato che una dieta ricca di grassi contenuti in patatine, hamburger e gelato, non  faccia male solo al corpo ma anche alla mente. I ricercatori hanno esaminato 602 ragazzini di 14 anni per tre anni. Alcuni seguivano una dieta sana, mentre altri consumano “grandi quantità di cibo d’asporto, carni rosse o lavorate, bevande analcoliche, fritti e cibi raffinati”.

8 consigli per non mollare la dieta

Dopo tre anni, i ricercatori hanno assegnato a entrambi i gruppi una serie di test cognitivi. Quelli che hanno assunto cibi grassi, nei tre anni precedenti, hanno sviluppato tempi di reazione significativamente più lunghi, hanno avuto difficoltà a richiamare gli eventi e meno capacità cognitive. Al contrario, i partecipanti che hanno seguito una dieta ricca di frutta e verdura hanno mostrato alti livelli cognitivi. E’ risaputo ormai che le verdure verdi contengano folato, capace di stimolare i processi cognitivi.

La dottoressa Anett Nyaradi, ricercatrice presso la University of Western Australia, crede che nel periodo adolescenziale sia fondamentale per il corpo e per la mente ricevere le sostanze nutritive adeguate. Secondo Nyaradi, “durante questo periodo si sviluppa il cervello. I risultati di questo studio confermano quanto l’alimentazione sia importante”.  Non è necessario eliminare completamente questi cibi ma mangiarli con moderazione è raccomandato.

Loro Film Sorrentino Toni Servillo

“La Grande Bellezza”, case del set vendesi: 8 milioni per 400 mq

generosità fa bene alla salute

Ecco perchè essere generosi fa bene alla salute