in

I cinque bidoni di calciomercato (Video)

Per gli spagnoli di futbolfinanzas.com c’è una graduatoria non molto onorevole per calciatori e club in cui viene calcolata la differenza tra costi d’acquisto e di cessione, tenendo presente lo scarso rendimento e la svalutazione del valore del calciatore. In questa speciale classifica ci sono dei nomi insospettabili: Kakà, Ibrahimovic, Shevchenko, David Villa e Lilian Thuram. Le società che hanno perso di più sono: Real Madrid, Barcellona, Chelsea e Juventus.

Kakà comprato dal Real Madrid che ha versato al Milan 65 milioni di euro. È arrivato come ragazzo prodigio ma in Spagna non ha mai trovato l’ambiente ideale. Così è tornato in rossonero a costo zero e adesso sta partendo per gli Usa all’Orlando City.

Ibrahimovic ha segnato ovunque è andato ma la sua avventura a Barcellona, dove non si è  integrato nel sistema di Guardiola, è un punto oscuro nella carriera. L’Inter acconsentì al trasferimento in Blaugrana per 69,5 milioni di euro e venne venduto un anno dopo per 24 milioni di euro. Zlatan Ibrahimovic facebook

Shevchenko, ex attaccante ucraino del Milan, venduto al Chelsea di Abramovich per 45 milioni nel 2006 è stato fermato dai continui infortuni e si è accorto che Stamford Bridge non era San Siro. È ritornato a Milano dopo due stagioni ma ormai l’alchimia era un ricordo e fece i bagagli per rientrare i Patria al Dinamo Kiev. Andriy Shevchenko

David Villa è stato acquistato dal Barcellona nel 2010 e pagato 40 milioni di euro al Valencia. Nel 2011 si fa male e resta fuori otto mesi. Al rientro non riesce a riprendersi e viene ceduto all’Atletico Madrid per poco più di 2 milioni di euro.

Chiude la classifica il difensore centrale della Francia Lilian Thuram che si è messo in mostra alla Juve che lo aveva pagato 41,5 milioni di euro, travolto dallo scandalo Calciopoli che ha coinvolto i bianconeri retrocessi in B. Ceduto, poco dopo, al Barcellona per “soli” 5 milioni di euro. Lilian Thuram facebook

 

 

 

Eva Braun

Eva Braun aveva origini ebree: analizzato il Dna della moglie di Adolf Hitler

Walter Adrian Samuel

Calciomercato Inter: l’argentino Samuel pronto a tornare in patria (Video)