in

“I genitori hanno un figlio preferito”, il 70% lo confessa: le conseguenze sui figli

“I genitori hanno un figlio preferito, il 70% ammette di sì”, a rivelarlo è uno studio condotto dall’Università della California che evidenziato come, nelle famiglie con più figli, ci sia quasi sempre un “prediletto”: ma quali sono le conseguenze per il “non preferito”?

Nonostante nessun genitore ammetterà mai di avere un figlio prediletto, grazie ad uno studio dell’Università della California è emerso che il preferito esiste nel 70% dei casi: la ricerca è stata condotta su 384 famiglie, ovvero 768 genitori con due figli nati a non più di quattro anni di distanza l’uno dall’altro. Come si legge sul Journal of Family Psicology, grazie ad un questionario anonimo, è emerso che il 70% delle madri e il 74% dei padri ha un figlio prediletto: ma chi è? Nel sondaggio non è stato specificato ma la ricerca ha approfondito l’argomento grazie ad alcune domande fatte ai figli: dalle risposte dei bambini è emerso come spesso il preferito sia il primogenito.

Ma cosa può causare questa “preferenza” verso un figlio piuttosto che l’altro? Questa situazione può essere dannosa sia per i figli non preferiti sia per i prediletti: i primi, infatti, potrebbero manifestare scarsa autostima e tendenza ad avere poca sicurezza in sé mentre i secondi potrebbero essere soggetti, con l’andare del tempo, alla depressione. In ogni caso, la predilezione dei genitori verso uno dei figli è spesso causa di rivalità e litigi poco costruttivi all’interno del nucleo familiare.

(Foto: goodluz/Shutterstock)

il primogenito di Blake e Ryan

Blake Lively incinta, Ryan Reynolds ha fatto centro: ecco il secondogenito per Deadpool

leonardo da vinci zeffirelli

Leonardo da Vinci discendenti: chi sono e cosa fanno, fra loro anche Franco Zeffirelli