in

I Ministri del Governo di Enrico Letta

Il governo di larghe intese guidato da Enrico Letta potrebbe vedere la luce già oggi, nel tardo pomeriggio. Questa mattina il premier incaricato ha incontrato nell’ordine Pier Luigi Bersani e poi Angelino Alfano, Silvio Berlusconi e Gianni Letta.

COME SARA’ IL GOVERNO DI ENRICO LETTA

Sul tavolo i nodi programmatici più difficili da sciogliere (economia e giustizia) e i nomi dei ministri dell’esecutivo Letta, sui ci sarebbero ancora veti incrociati. Ieri, dopo la telefonata a sorpresa del Presidente Napolitano ad Alfano, la strada sembra essersi decisamente spianata, ma questa mattina è stato necessario un nuovo vertice tra il premier incaricato e Berlusconi, mentre Bersani ha detto che il PD “non è interessato ad un governo a tutti i costi”.

Enrico Letta

Sarà, ma i primi nomi che emergono dalle stanze delle trattative sembrano abbastanza sicuri. Enrico Letta vorrebbe alla Difesa il compagno di partito Dario Franceschini, mentre fino a ieri si parlava di Schifani per questo dicastero. Del PD dovrebbero esserci anche Stefano Fassina per il Welfare e Graziano Del Rio per la Coesione territoriale.

Michele Vietti, vicepresidente del Consiglio superiore della Magistratura, dovrebbe essere il nuovo Ministro della Giustizia, mentre Anna Maria Cancellieri su indicazione di Scelta Civica resterebbe agli Interni. Per l’economia spunta un nome vicino al Pdl ma non sgradito anche ad una parte del PD: si tratta di Domenico Siniscalco, già ministro dell’ Economia e delle Finanze nel secondo e terzo governo Berlusconi.

Nel Pdl sono favoriti per un incarico ministeriale anche Maurizio Lupi, Beatrice Lorenzin, Annamaria Bernini e Gaetano Quagliariello, mentre Scelta Civica di Monti ha indicato Enzo Moavero, Mario Mauro e Benedetto Della Vedova. 

Infine il nodo “Esteri”: stamattina è rispuntato fuori il nome di Franco Frattini, ma l’ipotesi più accreditata al momento è quella di un ritorno di Massimo D’Alema nel ruolo che ricoprì nel secondo Governo Prodi.

Written by Andrea Monaci

49 anni, è direttore editoriale di Urbanpost.it fin dalla sua fondazione nel 2012. Ha iniziato la sua carriera nel 1996, si è occupato principalmente di lavoro, criminalità organizzata e politica. Ha scritto per "Il Secolo XIX", "Lavoro e Carriere", "La Voce dei Laghi", "La Cronaca di Varese".

Mangiare pesce regolarmente può allungare la vita

Emma Marrone abbandona i fans in fila per lei da ore?