in

I promossi e bocciati della 10a giornata di Serie A

La giornata di campionato non è ancora finita, però qualche somma la possiamo già tirare. Ecco allora i promossi e i bocciati del decimo turno della Serie A.

Promossi

1) Sampdoria. Che squadra assurda! Un presidente che parla senza freni, un tecnico bravissimo e giocatori che stanno facendo sognare i tifosi. E’ l’inizio di un ciclo oppure questo bel momento si rivelerà meno solido di una dichiarazione di Ferrero?

2) Morata. Che gol ieri per il giovane juventino! Morata ha 22 anni e una carriera davanti. E’ vero, il cognome un po’ troppo simile a quello dell’ex presidente interista può schifare i tifosi bianconeri, ma al posto di Allegri proveremmo il giovane spagnolo in Champions contro l’Olympiacos. Chissà mai che stavolta riesca a vincere…

3) Adriano. L’ex bomber – poi diventato ciccio-bomber – interista è in procinto di accasarsi al Le Havre, serie B francese. Lo promuoviamo non perché pensiamo possa giocare bene, ma solo perché siamo curiosi di scoprire quante settimane ci vorranno prima che lo fotografino con coca e mignotte.

garcia

Bocciati

1) Garcia. Niente, l’allenatore della Roma non riesce a ritrovare la (s)quadra. Non sappiamo se il problema è stato il pestaggio del Bayern in Champions oppure i giallorossi hanno già finito la benzina, certo che prenderne due dal Napoli di Rafa “Ovetto Kinder” Benitez è un brutto segnale.

2) Udinese. Prendere 3 peri dalla Fiorentina, poi 4 dal Genoa in casa. La squadra di Stramaccioni era partita bene, come l’Inter di due stagioni fa, ora si sta un po’ perdendo. Se anche a Udine andrà male, sapremo che il tecnico romano non è un allenatore per tutte le stagioni. Anzi, forse neppure per mezza.

3) La moglie di Cassano. Che Cassano vada a pigliare per il culo gli interisti dopo la disfatta di San Siro ci sta. Ma che sua moglie su Facebook litighi con Vieri e sfotta Mazzarri è un pochino troppo. Però almeno abbiamo capito chi porta i pantaloni in casa Cassano…

Lando Buzzanca non ha mai tentato il suicidio

Lando Buzzanca, Domenica Live: “Non ho tentato il suicidio, ma dopo la morte di mia moglie il buio”

Ilaria Cucchi sentenza

Caso Cucchi, il Procuratore di Roma rivela: “Disponibili a riaprire le indagini”