in

I rimedi della nonna vincono sui farmaci

Gli antichi rimedi casalinghi, quelli tramandati nelle famiglie di generazione in generazione vincono sui farmaci come primo tentativo nelle famiglie italiane. La tradizione, infatti, ne conta davvero tantissimi e alcuni di questi sono piuttosto stravaganti, anche se molto efficaci.

rimedi vincono sui farmaci

I rimedi della nonna sono sempre un toccasana. Il brodo di pollo, ad esempio, è un vero e proprio portento contro i sintomi influenzali. Un altro rimedio, più bizzarro però, consiste nel far bollire mezzo cucchiaino di peperoncino in 250 ml di acqua; dopo averlo filtrato, si ottiene una miscela da consumare nella misura di un cucchiaio sciolto in mezzo bicchiere di acqua calda. Anche il vino cotto con un pizzico di zucchero e cannella è un rimedio valido contro il raffreddore e l’influenza, tipicamente da nonna.

Contro il mal di gola si possono fare gargarismi col succo di due limoni diluiti in mezzo bicchiere d’acqua e sale, mentre se la gola è infiammata si può utilizzare un infuso di acqua bollente e foglie di basilico fresche. Anche la vecchia ricetta del latte bollente con due dita di cognac e due cucchiai di miele da prendere prima di andare a letto va sempre bene, non c’è nonna che non la insegni (prima o poi).

mozart aiuta la concentrazione

Problemi di concentrazione: ci pensa Mozart

argentino

Juventus: ipotesi scambio Pogba – Di Maria