in ,

I tour dell’orrore: Cogne, Concordia e ora Marina di Massa nel luogo del femminicido

Ai tempi in cui Annamaria Franzoni era sulla bocca di tutti si organizzavano dei mini tour intorno alla viletta di Cogne in cui si era consumato l’omicidio del piccolo Samuele. Avetrana, con tutti i suoi personaggi satellite che ruotavano intorno alla morte della giovane Sarah Scazzi, è stata a sua volta luogo di morboso pellegrinaggio. Non è sfuggito il relitto della Costa Concordia ai collezionisti di “luoghi di morte noti” che affollano l’Isola del Giglio al fine di scattarsi una foto con il relitto della nave sullo sfondo.

curiosi Marina di Massa

A Marina di Massa, in questi giorni, una folla di curiosi è accorsa presso il ristorante Lorens sul lungomare, dove, nella giornata di domenica, Marco Loiola dopo aver ucciso la moglie Cristina Biagi, e aver ferito con 5 colpi Salvatore Galdiero, si è suicidato. Il sangue ancora grondante e caldo, i corpi ancora inermi a terra per la rilevazioni e la gente, fra cui molti ragazzini, ritornata sul luogo dopo essersi allontanata spaventata durante gli spari.

Adolescenti in ciabatte e costume con i loro telefoni hanno scattato foto dei cadaveri, quando ancora le forze di polizia stavano intervenendo. Il “pellegrinaggio” è proseguito per tutto il pomeriggio e anche lunedì mattina, quando davanti al ristorante è comparsa la scritta “Chiuso per lutto”. Qualcuno ha cercato di coprire i corpi dei morti bersagliati da foto e occhi indagatori di curiosi, ecco il racconto del titolare del Lorens circa le modalità invasive con cui la gente si approcciava: “Uno di loro l’ho fermato, gli ho chiesto cosa stesse fotografando e perché. Gli ho chiesto se si stesse divertendo. Mi ha risposto che voleva mettere le foto su Facebook e che non era vietato.”

Seguici sul nostro canale Telegram

francesco monte e teresanna

Francesco Monte e Cecilia Rodriguez si sono fidanzati?

Croydon: Blake si fraintende con l’arbitro, mostra le parti basse e viene espulso