in

Ictus: ridurli con integratori di vitamina B

Nuovi dati sostengono l’importanza dell’assunzione di vitamina B per ridurre il rischio di ictus.

La ricerca proviene dalla Cina, sotto l’egida di  Xu Yuming, docente dell’Università  di Zhengzhou: analizzati 14 studi clinici randomizzati con un totale di 54.913 partecipanti, seguiti per un minimo di sei mesi. In questo intervallo di tempo ci sono stati 2.471 ictus, e la ricerca ha mostrato un certo vantaggio nell’assunzione di vitamine B, riducente il rischio di ictus complessivamente del 7%.

ictus

Tuttavia, questo beneficio si esplicava  a seguito dell’assunzione di tali vitamine per mezzo della dieta e non per mezzo di integratori, incapaci di influenzare il rischio o la gravità dell’ictus.

Seguici sul nostro canale Telegram

Junk Good, la ricetta dei “falafel” con salsa ed insalata all’avocado

Batteria IOS 7: ecco i segreti per farla durare di più