in ,

Iggy Pop e Josh Homme, Post Pop Depression (video): album di svolta dopo la strage di Parigi

Un progetto, artisti di fama mondiale, un ritorno importante e il buon vecchio rock: il mondo della musica dovrà aspettarsi la nascita di una nuova rock band, che riporterà in vita i tempi d’oro del genere? Forse è presto per dirlo, ma il 18 marzo uscirà un album molto atteso, quello di Iggy Pop e Josh Homme, che hanno collaborato con Matt Helders e Dean Fertita.

Post Pop Depression, infatti, è il frutto di una collaborazione singolare, che vede tornare sul campo Iggy Pop, affiancato da due membri dei Queens Of The Stone Age, Josh e Dean, nonché il batterista degli Arctic Monkeys, Matt Helders. L’idea nasce oltre un anno fa, quando Pop cercò l’ideatore dei QOTSA che non mancò all’appello. Il nome dell’album è illuminante e rappresenta, tanto per Iggy Pop quanto per Josh Homme, una svolta: “Aver preso parte al progetto mi ha salvato”, spiega Josh, impegnato anche con gli Eagles Of Death Metal, al New York Times. Dopo la strage di Parigi, che ha visto la band coinvolta, infatti, Post Pop Depression si presenta come un nuovo inizio.

Durante l’intervista rilasciata per il New York Times, ha preso parola anche Iggy Pop. “Nello stile di vita americano, a causa dell’alto livello di competitività, cosa succede quando non sei più utile a nessuno se non a te stesso? Cosa succede in quel momento? Avevo un personaggio nella mia mente quando ho scritto questo disco, una via di mezzo tra me stesso ed un veterano”: è così che nasce Post Pop Depression.

grey's anatomy

Grey’s Anatomy, Meredith muore? Ecco tutte le disgrazie a cui è sopravvissuta

Piacere femminile 7 falsi miti

Piacere femminile: ecco i 7 miti da sfatare