in ,

Ignazio Marino, sciolta la giunta: dimessi 26 consiglieri, per il sindaco di Roma è finita

Per Ignazio Marino è davvero finita: raggiunta la ‘quota 25’ necessaria per lo scioglimento del consiglio comunale. Sarebbero infatti 26 i consiglieri che avrebbero rassegnato le dimissioni nella sede dei gruppi consiliari in presenza del notaio. L’unico modo per far decadere il sindaco in carica Ignazio Marino, dopo il dietrofront di ieri che lo ha visto ritirare le dimissioni da sindaco di Roma rassegnate il 12 ottobre scorso.

“Ora il prefetto Gabrielli potrà nominare un commissario e che entro lunedì sarà operativo”, ha dichiarato il senatore Dem, Stefano Esposito. I consiglieri dem e il commissario romano del Pd, Matteo Orfini, dopo il vertice di 7 ore tenutosi ieri al Nazareno sono giunti dunque alla decisione di porre fine all’era Marino, anticipando la sue intenzioni ed evitando il confronto in Aula da lui fortemente auspicato e richiesto esplicitamente.

selfie Vip

Oroscopo 2016, il tour di Simon & The Stars fra un selfie e l’altro dei Vip: ecco Claudia Gerini

Josef Martinez infortunato

Calcio Torino notizie: Josef Martinez infortunato, niente derby con la Juventus