in ,

Il decalogo di Vasco alla Mostra del Cinema di Venezia: è Vasco 2.0

Il decalogo di Vasco, scritto e diretto da Fabio Masi di e per Blob, presentato al pubblico della 72. Mostra del Cinema di Venezia nella serata dell’11 settembre, è un documentario che sembra non esserlo per scelta di regia e contenuti. L’abbiamo visto in anteprima per la stampa, tra le note leggere di Anima Fragile e il richiamo continuo a Gli spari sopra, tra le mani di una donna con lo smalto rosso che conducono i capitoli del racconto e la passeggiata di un Vasco rinnovato, ma non diverso da sé, che ha voglia di raccontare il cambiamento.

Da lui ci potremmo aspettare lo scenario aperto di salti sul palco e dietro le quinte da rocker, quello che vediamo, invece, è diverso da ogni previsione. Dopo pochi minuti dall’inizio Vasco ammette subito: “Volevo arrivare al cuore della gente. Ho fatto solo quello, non esisteva nessuno, neanche mia madre. Devi sacrificare tutto… e forse ce la fai“, poi, però, Il decalogo di Vasco è il Vasco 2.0, quello che sì, usa il web, ma soprattutto quello che fa qualcosa per stare bene e non cedere all’invecchiare male. Di tutto il decalogo il passaggio più brillante è quando Vasco dà una semi lezione ironica di yoga agli spettatori, sulla spiaggia si mette nella posizione del guerriero che rafforza i muscoli delle gambe, fa parte della sua svolta.

I capitoli vanno dal Preludio, passando per Vascology, da Retrofronte del palco a Profondo Rossi per passare anche da Inkurtzioni, le mani della donna continuano a muoversi e accarezzano anche il Vasco mentre parla e offre qualche spunto filosofico guardando la camera. Masi e l’amico Gianluca Valle, nel frattempo, trasportano un Vasco di cartone in auto, per arrivare tra i fan in concerto. I momenti di gloria della sua storia musicale non ci sono. “Sto cercando la verità, prima o poi la troverò. Ci deve pur essere da qualche parte“, avvisa questo Vasco rinnovato. Il decalogo altro non è che il Vasco 2.0.

Hellas Verona - Torino

Serie A 2015/2016 Hellas Verona – Torino: probabili formazioni terza giornata

venezia 72 look vip

Venezia 72: i 3 look più sensuali delle vip italiane tra spacchi vertiginosi e nude look