in

Il degrado della cultura, Crozza e la reggia di Caserta.

Crozza ha fatto l’esempio del Louvre, un museo pieno di opere Italiane, diretto da Italiani è visitato soprattutto da Italiani. Peccato si trovi in Francia. L’Italia è effettivamente all’ultimo posto in Europa in termini di spesa in rapporto al Pil dedicato alla cultura e ciò è un paradosso, visto che nessuno può vantare un patrimonio artistico come il nostro.

La reggia di Caserta è solo il più macroscopico esempio di degrado culturale Italiano ed il bello è che se ne parla più all’estero che in Italia. Crozza suggerisci di regalare la Reggia, che è composta dalla bellezza di 1.200 stanze, alla Francia per poi andarla a visitare laggiù ma qualcosa andrebbe davvero fatto.

Crozza ha messo in evidenza i furti d’acqua che hanno prosciugato la bellissima cascata e seccato le stupende fontane ma i giornali Inglesi ed Australiani hanno invece posto l’accento sulle condizioni a dir poco patetiche delle “garitte” dei custodi. Si tratta delle costruzioni in metallo che ormai sono in uno stato pietoso al punto che i custodi stessi non posso entrarci e sono ovviamente ben visibili ai turisti. A ciò aggiungiamo le auto che transitano liberamente nei giardini – figuriamoci se ciò avvenisse a Versailles.
In particolare è l’Inglese Telegraph a evidenziare lo stato pietoso del più grande palazzo Reale d’Europa. Pur sottolineando la bellezza di questo capolavoro, utilizzando anche come set cinematografico di colossal come Guerre Stellari e Mission Impossible, il tabloid Britannico evidenzia come i tagli alla cultura e la recessione Italiana abbiano intaccato in modo rovinoso la Reggia che versa in condizioni pessime, con graffiti sui muri e strutture di supporto arruginite e non in grado di dare sicurezza.

La deputata del Pdl di Caserta Giovanna Petrenga, che nel passato ha anche diretto la Reggia, ha detto che presto illustrerà un piano di ristrutturazione articolato che prevede un investimento di circa 9,3 milioni di euro. La speranza è che si tratti di un’eventualità concreta!

Ridiamoci sopra con la gag di Maurizio Crozza durante il suo “Crozza nel Paese delle Meraviglie”….

Photo Credit: Birnardo via Compfight cc

Start Upper ed esperto di imprese tecnologiche, 42 anni, laurea e master ottenuto in Gran Bretagna. Vive a Livorno ma viaggia spesso tra Milano e Torino.

Il ritorno del figliol Prodi. Ma anche no.

Ondata di malumore sul PD, i social network parlano chiaro!