in

Il mascara compie 100 anni: inventato per compiacere una sorella insicura

Cento anni fa, nel 1913, quando il chimico americano T.L. Williams, per aiutare sua sorella Mabel a farsi più bella e sentirsi più sicura di sé,  ideò e realizzò un prodotto per le ciglia che poi avrebbe preso il nome di mascara, ignorava di aver totalmente rivoluzionato l’arte del maquillage femminile, impreziosendola con un elemento di cui ogni donna, da quel momento, non avrebbe più potuto fare a meno.Maybelline

Questo prodotto, conosciuto anche con il nome di “rimmel”, era dato da una commistione di polvere di carbone e vaselina dalla consistenza gelatinosa. Bagnando uno spazzolino e passandolo sul panetto di questo composto, si poteva quindi applicarlo alle ciglia che diventavano più scure e folte. Fu un enorme successo e il chimico iniziò a vendere il prodotto tramite corrispondenza, pensando bene di fondare la compagnia Maybelline, ancor oggi un noto marchio di prodotti cosmetici.

Da quella prima miscela e formato, in un secolo, questo indispensabile prodotto di bellezza ha subìto tante evoluzioni, la sua formula è stata arricchita di olii pregiati, vitamine e sostanze che ne facilitano la stesura e ne allungano la durata. Ne esiste una infinità di tipi, atti a soddisfare le più svariate esigenze femminili e, oggi, anche maschili.

Seguici sul nostro canale Telegram

Dire Straits: in autunno di nuovo in Italia dal vivo

idee innovative

Bando Incubatore d’impresa 2013: “Hai un’idea con le gambe? Facciamola camminare”