in ,

Il Paradiso delle signore anticipazioni seconda puntata del 14 Dicembre 2015: Teresa incontra Vittorio

Cosa succederà nella seconda puntata de Il Paradiso delle signore, la nuova fiction di Rai 1 con Giusy Buscemi, Giuseppe Zeno, Corrado Tedeschi e Alessandro Tersigni, ex concorrente del Grande Fratello già visto in Un Medico in Famiglia, in onda lunedì 14 dicembre 2015 nella prima serata dell’ammiraglia, subito dopo Affari tuoi?  Teresa incontrerà Vittorio e tutto andrà per il meglio? Pare proprio di sì, visto che sarà Vittorio ad incoraggiare la ragazza e a spronarla ad andare avanti per la sua strada.

Nella seconda puntata de Il Paradiso delle signore, infatti, Teresa (Giusy Buscemi), senza farlo sapere alla zia e allo zio, inizierà il periodo di prova, anche grazie al pubblicitario che si è invaghito di lei, al Paradiso delle signore, il locale della concorrenza che ha mandato in rovina i suoi parenti, quegli stessi parenti che l’hanno accolta dopo che lei ha lasciato la Sicilia a causa della scoperta del tradimento del suo ragazzo. Le cose per Teresa, però, non andranno subito lisce. La donna, che tenterà di mettere in atto un suo personalissimo piano, infatti, dovrà vedersela con le altre signore che sono, insieme a lei, in prova come commesse del nuovo negozio e fra tutte nascerà qualche dissidio in grado di far perdere subito il posto alle più litigiose. Proprio in questo momento entrerà in causa Vittorio (Alessandro Tersigni) che riuscirà a consigliare la meglio Teresa e a non farla demordere.

Nel frattempo Pietro (Giuseppe Zeno) si ritroverà in difficoltà con il banchiere Mandelli (Corrado Tedeschi) e sarà costretto a ricorrere all’aiuto di Jacobi (Alessandro Averone), una sua vecchia conoscenza che, però, è in grado solo di portare guai. Cosa potrà quindi succedere?

Champions League Highlights

Siviglia – Juventus risultato finale: 1-0 sintesi e highlights Champions League

Volantino Media World fino al 6 dicembre

Mediaworld volantino 11-20 dicembre 2015, offerte regali Natale: iPhone 6S, iMac, Asus ZenFone, Huawei P8 e Samsung Galaxy