in

Il peccato e la vergogna 2 anticipazioni 7 febbraio: tutti contro Giulio, Ortensia a palazzo Fontamara

Quale sarà il destino di Carmen Fontamara e della sua famiglia? Nella nuova puntata de “Il peccato e la vergogna 2”, in onda venerdì 7 febbraio, la donna dovrà affrontare l’ostacolo più grande della sua vita, non più lo spietato Nito Valdi, bensì la condanna a morte emessa dai Servizi Segreti. La colpa della Fontamara è, infatti, quella di aver scoperto la vera identità del marito, Luigi Malpietro: l’ispettore è un ex nazista e si è macchiato dei più atroci delitti, tra i quali l’assassinio di Giancarlo Fontamara.

carmen malpietro il peccato e la vergogna 2

Ad essere in pericolo non è soltanto la bella Carmen ma anche il figlio Giulio, a conoscenza del segreto di Malpietro sin dalla tenera età, quando zia Piera gli confidò l’identità del nazista prima di morire. Truzzi, a capo dei Servizi Segreti, dice a Malpietro di occuparsi dell’eliminazione del ragazzo. Luigi Malpietro dovrà prendere un’importante decisione, se salvare l’amata Carmen ed i suoi figli oppure portare a termine fino alla fine il subdolo piano progettato con i Servizi Segreti.

Intanto, Liliana decide di andare via dall’Italia insieme alla figlia Lara. La giovane Fontamara teme, infatti, di essere ritrovata dalla sua vera famiglia e decide di lasciare il Paese e rinunciare al suo amore per Bruno. Conquista sempre più terreno la vedova Ortensia, che fa in modo di tornare a casa Fontamara in veste di governante per sedurre Francesco e diventare finalmente la padrona del palazzo.

Fabio Coentrao e Angel Di Maria

Calciomercato Milan: il probabile arrivo di Coentrao a giugno

Mercato, Inter: Vidic dice ufficialmente addio al Manchester United