in ,

“Il Respiro del Diavolo”, si chiama così il gelato più pericoloso del mondo: ecco di che si tratta

L’estate si avvicina e cosa c’è di meglio di un buon gelato? Che sia di frutta, alla crema o al cioccolato importa poco, il gelato si rivela col caldo un buon amico e soprattutto una delizia per il nostro palato. Occhio però, ce ne è per tutti i gusti. Dalla città di Glasgow arriva una notizia piuttosto curiosa: è stato inventato un gelato che è 500 volte più piccante di una salsa tabasco, una caratteristica questa che gli ha fatto guadagnare presto la definizione di “gelato più pericoloso del mondo”.

Il Respiro del Diavolo: avete mai assaggiato il gelato più piccante del pianeta?

Il nome ufficiale è “Breath of Devil”, letteralmente “Il Respiro del Diavolo”. Si tratta di un gelato realizzato in occasione della Festa di San Valentino da Martin Bandoni, proprietario del Aldwych Café. Dal 14 febbraio continua a spopolare, in tanti infatti si sono interessati a questo gusto così insolito e hanno deciso di provarlo. Si tratta di un gelato al gusto di peperoncino, di più non è stato svelato e sulla ricetta di origini italiane vi è il massimo riserbo. Forse proprio questo deve aver attirato la clientela locale e straniera, ma soprattutto ad aver incuriosito la gente deve essere stato l’alone di mistero che avvolge questa nuova creazione culinaria. Eh già, questo gusto è così piccante, ben 500 volte più piccante di una salsa tabasco, che è molto usata tra i panini, da poter essere acquistato al banco soltanto dai clienti del caffè che hanno superato i 18 anni e non solo. Questi prima di consumarlo debbono firmare un disclaimer, vale a dire una dichiarazione di esclusione di responsabilità, diciamo una tutela per il titolare del locale. Ma perché quali sono i rischi?

Il Respiro del Diavolo: ecco i possibili effetti collaterali

Come dicevamo Il Respiro del Diavolo è un gusto piuttosto piccante che può quindi provocare una serie di effetti indesiderati in chi lo mangia. Non ci credete? Il Respiro del Diavolo è il primo gelato al mondo fatto di peperoncini che raggiunge i 1.569.300 SHU della scala di Scoville.  Mica si scherza. Allora tra i possibili “rischi” elencati nella dichiarazione ce ne sono davvero diversi, ma vogliamo citarvene solo alcuni: gravi lesioni alla lingua, irritazioni della pelle, possibilità di avere un infarto addirittura. Vi pare eccessivo? Considerate che il personale del Cafè quando si vede «costretto» a metterlo su un cono o in una coppetta gelato ha bisogno di indossare i guanti per scansare effetti collaterali sulla pelle. Diciamo che è un gelato per gli audaci, per i coraggiosi, per quelli che amano sperimentare esperienze estreme.

leggi anche l’articolo —> Fate colazione con una tazza di latte e cereali? Ecco i rischi che correte ogni mattino

Alessio Boni rivela: «Ad un provino ho ricevuto delle avances da un produttore!»

Antonella Clerici multa dalla Rai

Antonella Clerici rivelazioni piccanti su Vittorio Garrone: «Il sesso è molto meglio a 50 anni! Non vado certo a letto con…»