in

Il “rosso” Livorno a un passo dal “destrorso” Bandecchi

Bandecchi attento: a Livorno fischia ancora il vento!!!”. E’ questo il testo del lungo striscione affisso da alcuni tifosi amaranto – e poi rimosso – fuori dallo stadio che ospita le partite del Livorno Calcio. Il motivo della protesta? I tifosi del Livorno sono storicamente schierati a sinistra (molto a sinistra), mentre Stefano Bandecchi ha un passato nel MSI e in Forza Italia. Ma, nonostante le proteste di una frangia di tifosi, l’operazione che lo porterà ad essere il nuovo proprietario della società A.S. Livorno è molto bene avviata.

Aldo Spinelli

Bandecchi è l’amministratore delegato dell’Università Cusano e ha fatto politica attiva nel Moviento Sociale Italiano e in Forza Italia. Più recentemente ha fondato il Movimento Unione Italiano, schierato al fianco di Gianni Alemanno nella corsa al Campidoglio nella quale ha vinto Marino. Bandecchi è anche impegnato nell’editoria, con due radio locali romane, e ha già una esperienza sportiva, visto che è titolare della UniCusano, società di nuoto che vede tra le sue atlete la campionessa Alessia Filippi. Ora è arrivata l’ora del Livorno, con un investimento tra i 12 e i 14 milioni di euro. Come detto, però, il suo curriculum non è piaciuto a tutti in città.

Coi fascisti non vogliamo avere nulla a che fare” dichiarano alcuni tifosi intransigenti. Altri, invece, la prendono con maggiore raziocinio, rispondendosi che anche l’attuale presidente Spinelli non ha mai detto di essere di sinistra. C’è infine chi guarda il bicchiere mezzo pieno e pensa al bene del Livorno. Se ha un progetto sportivo e finanziario serio allora è il benvenuto. Certo, l’accoglienza non è stata delle migliori.

maniaco firenze

Chi è il maniaco di Firenze arrestato oggi

Miralem Pjanic facebook

Roma: secondo Pallotta se Pjanic vuole restare dipende solo da lui (Video)