in

Il Santo del giorno 1° Febbraio: Santa Brigida d’Irlanda

Il santo di oggi, 1° febbraio, è Santa Brigida d’Irlanda. Santa Brigida d’Irlanda è stata una religiosa e badessa irlandese ed è considerata, come San Patrizio, evangelizzatrice del paese. La chiesa cattolica la venera come santa. Brigida è considerata la seconda patrona dell’Irlanda assieme al vescovo San Patrizio: i due probabilmente non si conobbero mai, ma è molto probabile che San Patrizio, con l’esempio della sua vita abbia avuto una influenza decisiva rispetto alla vocazione monacale di Brigida. Santa Brigida è protettrice di poeti, fabbri e guaritori. Il nome Brigida deriva dall’irlandese e letteralmente significa alta, forte, potente. Spesso nelle immagini sacre la troviamo insieme ad una mucca. Il suo martirologio romano recita: «A Kildare in Irlanda, santa Brigida, badessa, che fondò uno dei primi monasteri dell’isola e si ritiene che abbia continuato l’opera di evangelizzazione iniziata da san Patrizio».

Leggi anche –>Il Santo del giorno 30 gennaio: Santa Martina

La vita di Santa Brigida d’Irlanda

Il primo testo biografico su Santa Brigida d’Irlanda è quello di Cogitosus, un monaco di Kildare, che scrisse Vita Brigidae attorno al 650. Brigida nacque vicino a Dundalk, nella contea di Louth, in Irlanda intorno al 451. I suoi genitori erano Dubhthach, un capo pagano di Leinster, e Brocca, una schiava cristiana pitta. Santa Brigida si convertì al cristianesimo nel 468, ispirata dalla predicazione di san Patrizio, all’età di soli 6 anni. Malgrado l’opposizione di suo padre, decise di intraprendere una vita religiosa. Numerosi episodi testimoniano la sua fede: aveva un cuore generoso e non rifiutò mai l’elemosina ad un povero che andasse a bussare alla porta di casa. Quando Brigida donò la spada cerimoniale del padre ad un lebbroso, Dubhtnach si rese conto che la figlia forse era più adatta a diventare monaca. Brigida riuscì quindi ad esaudire il desiderio di essere mandata in un convento, ricevette il velo dal vescovo San Mel e prese i voti per dedicare la sua vita a Cristo. Fondò diversi conventi: il primo è stato quello di Clara, nella contea di Offaly, ma sicuramente il più importante è stato l’Abbazia di Kildare, fondata nel 470, che era un monastero femminile e maschile, di cui divenne badessa. L’abbazia di Kildare divenne uno dei monasteri più prestigiosi d’Irlanda e divenne famoso in tutta l’Europa cristiana. Brigida morì a Kildare intorno al 525 e fu sepolta in una tomba davanti l’altare maggiore della chiesa della sua abbazia. Qualche tempo dopo i suoi resti vennero riesumati e portati a Downpatrick per riposare insieme agli altri due santi patroni d’Irlanda, san Patrizio e san Columba di Iona. Il suo cranio è stato portato a Igreja de Sao Joao Baptista a Lisbona, in Portogallo, da tre nobili irlandesi.

Il culto di Santa Brigida d’Irlanda

Santa Brigida è da sempre festeggiata il 1º febbraio. In Irlanda ancora oggi resiste la consuetudine di porre un lumino sulle finestre delle case durante i suoi festeggiamenti. Numerosi sono i pellegrinaggi ai luoghi legati alla memoria della Santa. La devozione nutrita nei suoi confronti dai numerosi pellegrini irlandesi, che nel Medioevo percorrevano l’Europa, contribuì alla diffusione del suo culto in nuove zone, soprattutto della Francia. In Belgio c’è un cappella a lei dedicata a Fosses-La-Ville. Il culto di Santa Brigida si diffuse in Italia in periodo tardo, mentre in Piacenza, alta Valle Brembana e in Valsassina il culto risulta già diffuso prima del 1000. Una leggenda, legata al suo nome, narra che un capo pagano locale sul letto di morte era delirante e i suoi parenti cristiani chiamarono Brigida perché provasse a convertirlo. Brigida gli si sedette accanto e cominciò a consolarlo, prese quindi dal pavimento dei giunchi e incominciò ad incrociarli per formare una croce, il moribondo quindi le chiese che cosa stesse facendo e mentre Brigida lo spiegava, quello cominciò a calmarsi e ad interrogarla con maggiore interesse: quando poi Brigida ebbe finito di intrecciare la croce, l’uomo si convertì e le chiese di essere battezzato.

Leggi anche –> Il Santo del giorno 29 gennaio: San Costanzo di Perugia

Eleonora Giorgi lifting: volto gonfio e irriconoscibile (FOTO)

Daniele Silvestri Sanremo 2019: vita privata, carriera, canzone in gara