Menu
in

Il Santo del giorno 11 dicembre: San Damaso I

Il Santo del giorno 11 dicembre è San Damaso I Papa. Damaso I è stato il 37º Papa della Chiesa cattolica, che lo venera come santo. Primo pontefice massimo dopo la rinuncia alla carica dell’imperatore Graziano. Fu papa dal 1º ottobre 366 alla sua morte, avvenuta nel 384. Il nome Damaso deriva dal greco e significa “domatore”. Questo nome è maggiormente usato in Spagna. San Damaso I è il protettore degli archeologici. Il suo martirologio romano recita: «San Damaso I, papa, che, nelle difficoltà dei suoi tempi, convocò molti sinodi per difendere la fede nicena contro gli scismi e le eresie, incaricò san Girolamo di tradurre in latino i libri sacri e onorò i sepolcri dei martiri adornandoli di versi».

Leggi anche –> Il Santo del giorno 10 dicembre: Beata Vergine Maria di Loreto

La vita di San Damaso I

San Damaso I nacque in Portogallo. Morto papa Liberio il 24 settembre 366, fu consacrato nella basilica di San Giovanni in Laterano il 1º ottobre 366. Nel 370 Damaso venne accusato di gravi delitti da parte di Ursino. Fu così celebrato un processo che nel 372 assolse il vescovo di Roma e esiliò Ursino a Colonia. Nel 378, alla corte imperiale, fu mossa contro Damaso anche un’accusa di adulterio, dalla quale fu scagionato dall’Imperatore Graziano. Inoltre il Papa si batté per il riconoscimento della supremazia della sede episcopale di Roma e difese con vigore l’ortodossia cattolica contro tutte le eresie. Damaso può essere considerato il primo papa mecenate della storia. Contribuì notevolmente all’arricchimento liturgico ed estetico delle chiese cittadine. Il papa I morì l’11 dicembre 384 a Roma.

Il culto del Santon del giorno

Secondo la tradizione il 1º settembre del 1577 il cardinale Alessandro Farnese abbia fatto traslare le spoglie di San Damaso I Papa, insieme a quelle di Papa Eutichiano, nella basilica di San Lorenzo in Damaso. La reliquia del suo cranio è conservata nella basilica di San Pietro in Vaticano, mentre quella di un braccio, secondo quanto scritto su una lapide del 1091, si troverebbe sempre a Roma, ma nella Chiesa di San Tommaso in Parione.

Leggi anche –> Il Santo del giorno 7 dicembre: Sant’Ambrogio