in

Il Santo del giorno 17 ottobre: Sant’Ignazio di Antiochia

Il Santo di oggi, 17 ottobre, è Sant’Ignazio di Antiochia. Ignazio di Antiochia è stato un vescovo e teologo. È venerato come Santo dalla Chiesa ortodossa e dalla Chiesa cattolica. Fu il secondo successore di Pietro come vescovo di Antiochia di Siria. Il nome Ignazio deriva dal latino e vuol dire “di fuoco, igneo”. Nelle immagini sacre è spesso raffigurato con il bastone pastorale e la palma.

Il suo martirologio romano recita: «Memoria di sant’Ignazio, vescovo e martire, che, discepolo di san Giovanni Apostolo, resse per secondo dopo san Pietro la Chiesa di Antiochia. Condannato alle fiere sotto l’imperatore Traiano, fu portato a Roma e qui coronato da un glorioso martirio: durante il viaggio, mentre sperimentava la ferocia delle guardie, simile a quella dei leopardi, scrisse sette lettere a Chiese diverse, nelle quali esortava i fratelli a servire Dio in comunione con i vescovi e a non impedire che egli fosse immolato come vittima per Cristo».

Leggi anche –> Il Santo del giorno 16 ottobre: Santa Margherita Maria Alacoque

La vita di Sant’Ignazio di Antiochia

Sant’Ignazio di Antiochia si convertì alla fede cristiana grazie a San Giovanni Evangelista. Secondo la tradizione, nel 69 fu nominato vescovo di Antiochia. Sotto l’impero di Traiano fu condannato alle bestie feroci e così venne portato a Roma. Durante il viaggio scrisse ben sette lettere una per ogni chiesa che incontrò lungo il suo cammino. Queste lettere sono una testimonianza unica della vita della chiesa dell’inizio del II secolo. Nelle sue lettere parla del suo amore per Cristo e per l’intera comunità cristiana. Ignazio desiderava una nuova organizzazione della chiesa cristiana e per questo fu il primo a parlare della suddivisione del clero in vescovi, presbiteri e diaconi. Raggiunta Roma dopo il faticoso viaggio, Ignazio subì il martirio nel 107. Fu esposto alle fiere durante i festeggiamenti in onore dell’imperatore Traiano, vincitore in Dacia.

Il culto del Santo del giorno

Le reliquie di Sant’Ignazio di Antiochia sono conservate dal 637 nella basilica di San Clemente al Laterano. Nell’arte spesso lo vediamo rappresentato in catene mentre viene sbranato dai leoni, immagine che ricorda il suo martirio. Il Santo di oggi, 17 ottobre, è annoverato fra i Padri della Chiesa e Padre Apostolico. La Chiese ortodossa, copta e armena non lo celebra in ottobre, ma bensì il 2 Gennaio.

Leggi anche –>  Il Santo del giorno 15 ottobre: Santa Teresa d’Avila

Morte Annamaria Sorrentino, l’avvocato Nicodemo Gentile a UrbanPost: «I telefoni possibili ‘super testimoni’» [INTERVISTA]

Massimiliano Varrese Amici Celebrities, la commozione gli impedisce di proseguire: Hunziker poco sensibile