in

Il Santo del giorno 18 luglio: San Federico di Utrecht

Il Santo di oggi, 18 luglio, è San Federico di Utrecht. Federico di Utrecht è stato vescovo di Utrecht dall’820 circa fino alla morte avvenuta nel 838. E’ venerato come santo dalla Chiesa cattolica. Il nome Federico è di origine tedesca e letteralmente significa “potente in pace”. Nelle immagini sacre è spesso raffigurato con il simbolo della sua carica ecclesiastica, ovvero il bastone pastorale. Il suo martirologio romano recita: «A Utrecht in Austrasia, nel territorio dell’odierna Olanda, san Federico, vescovo, che rifulse nello studio delle Sacre Scritture e mise cura e impegno nell’evangelizzazione dei Frisoni». 

Leggi anche –> Il Santo del giorno 17 luglio: Sant’Alessio

La vita di San Federico di Utrecht

Sulla vita di San Federico di Utrecht non si conoscono molte notizie. Federico nacque intorno al 781 ed era nipote del re dei Frisi Radbodo. Il Santo fu ordinato prete della diocesi di Utrecht e fu incaricato dell’educazione dei catecumeni: succedette nell’episcopato al vescovo Ricfrido e si occupò del completamento dell’evangelizzazione dei Frisi. Secondo una tradizione, fu assassinato mentre celebrava la messa dai sicari dell’imperatrice Giuditta di Baviera (seconda moglie di Ludovico), di cui aveva pubblicamente condannato i costumi. Un’altra versione della sua morta è tramandata da un’altra tradizione. Secondo un altro racconto San Federico fu ucciso dai pagani dell’isola di Walcheren che si opponevano alla sua missione e per questo è venerato come martire. In entrambe le tradizione il giorno della sua morte è il 18 luglio 838.

Il culto del Santo del giorno

San Federico di Utrecht durante la sua vita si oppose fermamente contro i matrimoni incestuosi e la poligamia. Federico rimproverò perfino l’imperatore Ludovico il Pio per aver sposato Giuditta mentre era ancora in vita la moglie Irmingarda. Come unica reliquia di San Federico si ha la testa. La testa del Santo è conservata in un reliquiario d’oro e d’argento fatto costruire nel 1362. Questo reliquiario si trova ancora oggi conservato nella chiesa del Santissimo Salvatore a Utrecht. Utrecht è una città dei Paesi Bassi e il capoluogo dell’omonima provincia ed è la quarta città dei Paesi Bassi per numero di abitanti. Nonostante il nome Federico si traduca letteralmente come “Signore della Pace”, il motto usato dal Santo era completamente opposto a quello che rappresentava il suo nome. Lui riprendeva un vecchio motto latino che si può tradurre così: «Se vuoi la pace prepara la guerra». Dunque proprio con il suo carattere forte e deciso riusci a evangelizzare l’Olanda.

Leggi anche –> Il Santo del giorno 16 luglio: Nostra Signora del Monte Carmelo

Andrea Stival, la sua vita frantumata da Veronica Panarello: intervista esclusiva di UrbanPost al suo avvocato, Francesco Biazzo

Andrea Camilleri funerale, l’ultimo saluto oggi 18 luglio al cimitero acattolico di Roma