in

Il Santo del giorno 18 settembre: San Giuseppe da Copertino

Il Santo di oggi, 18 settembre, è San Giuseppe da Copertino. Giuseppe da Copertino è stato un sacerdote religioso italiano, appartenente all’Ordine dei Frati Minori Conventuali. È il santo patrono di Osimo e di Copertino, inoltre è protettore degli aviatori, dei passeggeri di aerei, degli astronauti e degli esaminandi. Il nome Giuseppe deriva dall’ebraico e vuol dire “aggiunto”. Il suo martirologio romano recita: «A Osimo nelle Marche, san Giuseppe da Copertino, sacerdote dell’Ordine dei Frati Minori Conventuali, che, nonostante le difficoltà affrontate durante la sua vita, rifulse per povertà, umiltà e carità verso i bisognosi di Dio».

Leggi anche –> Il Santo del giorno 17 settembre: San Roberto Bellarmino

La vita di San Giuseppe da Copertino

San Giuseppe da Copertino, in provincia di Lecce, nacque il 17 giugno 1603. A sette anni iniziò la scuola, ma una grave malattia lo costrinse ad abbandonarla. A 15 anni guarì secondo la tradizione grazie ad un miracolo ricevuto dalla Madonna della Grazia di Galatone. Durante la malattia aveva pensato di farsi sacerdote francescano: gli mancava però la dovuta istruzione.Così Giuseppe si mise con impegno sui libri e superò gli esami. Il 18 marzo 1628 fu ordinato sacerdote a Poggiardo. Per 17 anni visse nel Santuario della Madonna della Grottella a Copertino. Secondo la tradizione cattolica, a San Giuseppe da Copertino vengono attribuiti miracoli ed estasi che lo avrebbero portato a compiere voli. Per queste ragioni subì due processi del Sant’Uffizio. San Giuseppe morì a Osimo il 18 settembre 1663. Il suo corpo è custodito in un’urna di bronzo dorato.

Il culto del Santo del giorno

San Giuseppe da Copertino fu beatificato da Benedetto XIV il 24 febbraio 1753 e dichiarato santo da Clemente XIII il 16 luglio 1767. Nella devozione cattolica viene chiamato il santo dei voli, a motivo della levitazione che secondo le cronache del tempo avrebbe compiuto in stato di estasi e che gli procurarono il processo dinanzi al Sant’Uffizio per abuso di credulità popolare, dal quale però venne assolto. Viene anche indicato come il santo degli studenti, perché venne consacrato sacerdote dopo il difficile superamento degli esami, superamento considerato prodigioso per le difficoltà da lui incontrate nonostante l’impegno costante nello studio.

Leggi anche –> Il Santo del giorno 16 settembre: San Cornelio

Cristina D’Avena Instagram, in costume è incredibile: il décolleté non passa inosservato

Alessia Marcuzzi Instagram: tutta nuda sulla sabbia, ma piovono feroci critiche: «Sei ridotta male!» (FOTO)