in

Il Santo del giorno 21 marzo: Santa Benedetta Cambiagio Frassinello

Il Santo di oggi, 21 marzo, è Santa Benedetta Cambiagio Frassinello. Benedetta Cambiagio Frassinello è stata una religiosa italiana, fondatrice delle Suore Benedettine della Provvidenza. E’ venerata come santa dalla Chiesa cattolica. Il nome Benedetta deriva dal latino e letteralmente vuol dire che augura il bene. Santa Benedetta è rappresentata nelle immagini sacre con il vestito tipico delle suore e spesso circondata da bambini. Il suo martirologio romano recita: «A Ronco Scrivia in Liguria, santa Benedetta Cambiagio Frassinello, che spontaneamente rinunciò insieme al marito alla vita coniugale e fondò l’Istituto delle Suore Benedettine della Provvidenza per la formazione cristiana delle giovani povere e abbandonate». 

Leggi anche –> Il Santo del giorno, 19 marzo: San Giuseppe, protettore dei papà

La vita di Santa Benedetta Cambiagio Frassinello

Santa Benedetta nacque il 2 ottobre 1791 in un paesetto dell’entroterra di Genova. Il padre Giuseppe e la madre Francesca erano contadini ed ebbero altri cinque figli. Benedetta fu autodidatta e studiò sopratutto le biografie dei Santi e la dottrina cristiana. Sposò il 7 febbraio 1816, presso la basilica di San Michele, Giovanni Battista Frassinello, contadino e falegname. Dopo due anni di vita coniugale non avendo avuto figli, di comune accordo Benedetta e Giovanni scelsero di vivere come fratello e sorella. Poi crebbe nei due coniugi la vocazione ad aiutare chi aveva necessità, senza porsi riserve. Giovanni entrò così come fratello laico nei Somaschi e Benedetta riuscì ad entrare nel monastero delle Orsoline a Capriolo nel bresciano. Benedetta decise di voler aiutare le ragazze abbandonate dalle famiglie e quelle che comunque erano in situazioni disagiate. Alle ragazze insegnava con l’aiuto di molte maestre, a leggere, a scrivere, a lavorare, insomma a vivere. Santa Benedetta fondò il 28 ottobre 1838 la Congregazione delle suore Benedettine della Provvidenza. Il 21 marzo 1858 all’età di 67 anni Benedetta morì a Ronco Scrivia.

Il culto di Santa Benedetta Cambiagio Frassinello

Santa Benedetta venne beatificata il 10 maggio 1987. Venne poi santificata il 19 maggio 2002 da Papa Giovanni Paolo II. Le Benedettine della Provvidenza, che pur ridotte di numero (sono circa 120 in 25 case) continuano la loro infaticabile opera in tutto il mondo. La parola “benedettine” del loro titolo deriva dal nome di Santa Benedetta Cambiagio Frassinello, che nel 1838 aveva aperto a Genova una casa per fanciulle abbandonate (la “casa della Provvidenza”) presso la quale avevano prestato servizio anche le sorelle Schiapparoli. La congregazione venne approvata dal vescovo di Tortona nel 1850: ricevette il pontificio decreto di lode il 10 febbraio 1936 e venne approvata definitivamente dalla Santa Sede il 25 ottobre 1943. Oltre che in Italia, sono presenti in Albania, Bolivia, Brasile, Guinea-Bissau, Kenya, India, Messico, Paraguay, Romania: la sede generalizia è a Roma.

Leggi anche –> Il Santo del giorno 17 marzo: San Patrizio, patrono d’Irlanda

Molise incidente stradale sulla “Bifernina”, è una strage: 5 morti, traffico in tilt

Red Bull Discesa Libera 2019, si parte dalla Val d’Ultimo