in

Il Santo del giorno 23 Novembre: San Clemente I Romano

Il santo di oggi 23 Novembre è San Clemente I Romano. Papa Clemente I, generalmente noto come Clemente Romano, nasce a Roma in data ignota e muore a Cherson il 23 novembre del 100 d.C. Clemente è stato il quarto vescovo di Roma e papa della Chiesa cattolica dal 92 al 97 d.C. La Chiesa cattolica e quelle ortodosse lo venerano come santo. Delle sue opere si conoscono uno scritto autentico,la Lettera alla Chiesa di Corinto, e molti altri di dubbia attribuzione. È considerato il primo papa della storia ad aver rinunciato al suo incarico, ma le fonti storiografiche sono dubbie e imprecise. Inoltre è considerato un Padre della Chiesa.

Potrebbe interessarti –> Santo del giorno 22 Novembre: Santa Cecilia

La sua vita e il suo pontificato

Clemente I Romano nasce da genitori oriundi della Palestina. Trascorre la giovinezza nella più fedele osservanza della religione paterna; ma quando l’apostolo Pietro viene in questa città a portare la parola del Vangelo, Clemente diventa uno dei suoi primi discepoli e in seguito l’Apostolo lo consacra sacerdote per averlo compagno nel sacro ministero. Clemente diviene papa nel 92 d.C ed è un papa zelantissimo, oratore e scrittore: a lui dobbiamo i preziosi atti di tanti gloriosi martiri. Il suo operato gli procura molti persecutori, tra cui Traiano che lo minaccia di morte. Clemente viene arrestato e mandato ai lavori forzati nel Chersoneso. Legato all’epoca dell’esilio vi è l’episodio del miracolo dell’acqua. I lavorati privati di tutto non possono neanche bere, così Clemente attraverso le sue preghiere intercede presso il Padre, che procura l’acqua. Dopo questo episodio Traiano ordina di uccidere Clemente gettandolo in mare con un’ancora al collo. Nel mare dove il corpo giace esanime emerge un mausoleo bianchissimo. Oggi le spoglie di Clemente riposano a Roma nella Basilica eretta in suo onore.

Qualche curiosità sul Santo di oggi Clemente I

La Chiesa cattolica celebra la sua memoria liturgica il 23 novembre, giorno della tumulazione a Roma. Quella ortodossa, invece, lo ricorda il 25 novembre. Clemente I è patrono della città di Velletri nella quale sembra abbia portato la fede in Cristo, è venerato anche nella città di Casamarciano. San Clemente I Romano è, inoltre, compatrono della Diocesi di Velletri – Segni, insieme a san Bruno vescovo (patrono di Segni). Nella città di Santa Cruz de Tenerife, in Spagna, si trova la penna di San Clemente, dono del signor Sidotti (Patriarca di Antiochia) alla Chiesa Madre della Concezione. Storicamente è stata una delle reliquie più venerate della città. Nell’arte, San Clemente I può essere riconosciuto come un papa con un’ancora, un pesce o una palma. Talvolta c’è, in aggiunta, una pietra miliare, delle chiavi, una fontana che spruzza alle sue preghiere o un libro. È anche raffigurato mentre giace in un tempio sul mare.

I dispenser di sapone, alleati contro l’influenza

Come ottenere un prestito per pensionati