in

Il Santo del giorno 6 giugno: San Norberto Vescovo

Il Santo di oggi, 6 giugno, è San Norberto Vescovo. Norberto di Premontre fu il fondatore dell’ordine dei Canonici Regolari Premostratensi. San Norberto è il protettore delle partorienti. Il nome Norberto deriva dal tedesco e letteralmente significa “uomo illustre del settentrione”. Oltre al bastone pastorale, San Norberto ha altri simboli, rintracciabili nelle sue immagini sacre. Tra i simboli che riconducono alla sua figura ci sono: la mitra vescovile, i paramenti episcopali, il ramo di ulivo, l’ostensorio, il saio bianco e la mozzetta bianca con pallio. Il suo martirologio romano recita: «San Norberto, vescovo, che, uomo di austeri costumi e tutto dedito all’unione con Dio e alla predicazione del Vangelo, vicino a Laon in Francia istituì l’Ordine dei Canonici regolari Premostratensi; divenuto poi vescovo di Magdeburgo in Sassonia, in Germania, rinnovò la vita cristiana e si adoperò per diffondere la fede tra le popolazioni vicine».

Leggi anche –> Il Santo del giorno 5 giugno: San Bonifacio vescovo

La vita di San Norberto Vescovo

San Norberto nacque a  Xanten, sulla riva del Reno. L’arcivescovo di Colonia, Federico, lo ordinò sacerdote nel 1112. In seguito Norberto fu nominato canonico di Xanten. Secondo la leggenda San Norberto avrebbe ingoiato un ragno velenoso caduto nel calice mentre celebrava Messa in una cripta, senza riportare alcun danno. Nel 1115, in segno di ringraziamento per il pericolo scampato, San Norberto fondò l’abbazia di Fürstenberg. Il vescovo di Laon, nel 1119, gli assegnò una sede stabile nella diocesi di Laon. Qui San Norberto fondò un nuovo convento e il nuovo ordine dei Canonici Regolari Premostratensi. Norberto guadagnò seguaci in Germania, in Francia, in Belgio e anche in Transilvania. Nello scisma verificatosi a seguito dell’elezione di papa Innocenzo II nel 1130, Norberto appoggiò Innocenzo II contro l’antipapa Anacleto II nel grande sinodo dei vescovi tenutosi nell’ottobre 1130 a Würzburg. San Norberto morì a Magdeburgo il 6 giugno 1134 e fu sepolto nella locale abbazia.

Il suo ordine dei Canonici Regolari Premostratensi

Papa Gregorio XIII canonizzò San Norberto nel 1582. San Norberto di Xanten all’inizio del XII secolo fondò l’ordine dei Canonici Regolari Premostratensi. I canonici regolari premostratensi sono sacerdoti che alla vita contemplativa uniscono l’esercizio del sacro ministero. Indossano un abito completamente bianco, di lana, costituito da veste talare, scapolare, cintura, cappa e cappuccio. L’abate generale dell’ordine risiede a Roma. L’ordine dei Canonici Regolari Premostratensi è presente: in Australia, Austria, Belgio, Brasile, Canada, Cile, Danimarca, Francia, Germania, India, Irlanda, Italia, Paesi Bassi, Perù, Polonia, Regno Unito, Repubblica Ceca, Repubblica Democratica del Congo, Romania, Slovacchia, Spagna, Stati Uniti d’America, Sudafrica, Ungheria.

Leggi anche –> Il Santo del giorno 4 giugno: San Francesco Caracciolo

fortuna loffredo ultime notizie

Caivano: ancora orrore dal luogo in cui fu assassinata Fortuna Loffredo, accuse sconvolgenti a Marianna Fabozzi

Fabrizio Frizzi, il rammarico del fratello: «L’ha sempre sperato… e l’avrebbe meritato»