in

Il Santo del giorno 7 aprile: San Giovanni Battista de La Salle

Il Santo di oggi, 6 aprile, è San Giovanni Battista de La Salle. Giovanni Battista de La Salle è stato un innovatore nel campo della pedagogia ed è venerato come santo dalla Chiesa cattolica. San Giovanni è protettore degli insegnanti. Il nome Giovanni deriva dall’ebraico e vuol dire il Signore è benefico, dono del Signore. Il suo martirologio romano recita: «Memoria di san Giovanni Battista de la Salle, sacerdote, che a Rouen in Normandia in Francia si adoperò molto per la formazione umana e cristiana dei bambini, in particolare quelli poveri, e istituì la Congregazione dei Fratelli delle Scuole Cristiane, per la quale sostenne molte tribolazioni, divenendo benemerito davanti al popolo di Dio». 

Leggi anche –> Il Santo del giorno 5 Aprile: San Vincenzo Ferreri

La vita di San Giovanni Battista de La Salle

San Giovanni Battista de La Salle nacque a Reims il 30 aprile del 1651. Il padre voleva che intraprendesse la carriera da giurista, ma Giovanni sentì la vocazione religiosa. Studiò alla Sorbona e al seminario di San Sulpizio. Il 7 gennaio 1667, a soli 16 anni, fu nominato canonico della cattedrale di Reims. Studiò teologia a Parigi e venne ordinato sacerdote a 26 anni. L’arcivescovo di Reims gli affidò la fondazione di scuole parrocchiali per bambini poveri nella sua città natale. A partire dal 1679 fondò quindi una scuola gratuita per i poveri. Nel 1683 lasciò il suo incarico di canonico e fondò una comunità religiosa dedicata all’insegnamento. Il 25 maggio 1684 fondò la congregazione dei Fratelli delle scuole cristiane e cominciò ad aprire scuole professionali, scuole domenicali e istituti per ragazzi di strada. Ideò quindi un nuovo tipo di insegnante, un docente che prende i voti, cioè rinuncia a sposarsi e a formare una sua famiglia. Gettò così le basi per il futuro istituto dei Fratelli delle scuole cristiane, votato all’istruzione e all’educazione dei bambini dei ceti popolari. Nel 1685 fondò a Reims un seminario per gli insegnanti, organizzato come una vera scuola normale per istitutori. San Giovanni morì a Rouen il 7 aprile 1719.

Il culto di San Giovanni Battista de La Salle

San Giovanni Battista de La Salle fu sepolto nella chiesa di Saint-Sever, un quartiere di Rouen. Nel 1937 le sue reliquie furono trasferite a Roma. Il processo di beatificazione cominciò nel 1835 e l’8 maggio 1840 fu dichiarato venerabile. Fu proclamato beato il 19 febbraio 1888 e santo il 24 maggio 1900, canonizzato da papa Leone XIII. Il 15 maggio 1950 papa Pio XII lo dichiarò santo patrono degli insegnanti e degli educatori. Due importanti innovazioni da lui attuate hanno rivoluzionato la pedagogia in Francia: le lezioni non erano individuali, ma fatte in una classe e si apprendeva a leggere in francese e non in latino. In questa maniera ha dato priorità alla madrelingua rispetto alla lingua latina nell’apprendimento della lettura, contrariamente alla prassi del tempo.

Leggi anche –> Il Santo del giorno 6 aprile: San Pietro da Verona

“Tutto Liscio”, il film dedicato alla Romagna in anteprima a Rimini domani 7 aprile 2019

Justine Mattera Instagram rovente: calze a rete, tacchi a spillo, fondoschiena da paura