in

Il Santo di oggi, 5 dicembre: San Saba Archimandrita

Il Santo di oggi, 5 Dicembre, è San Saba Archimandrita. Saba Archimandrita è un monaco cristiano bizantino, venerato dalla Chiesa cattolica e da quella ortodossa. San Saba vive principalmente in Palestina, dedicandosi all’arte dell’eremita. Saba fonda numerosi monasteri, tra i quali il principale è Mar Saba. Nelle immagini sacre San Saba è sempre rappresentato con il bastone pastorale.

Leggi anche –> Il Santo di oggi, 4 dicembre: Santa Barbara

La vita di San Saba Archimandrita

San Saba nasce da famiglia benestante a Cesarea in Cappadocia nel 439. Saba studia presso un istituto religioso e decide a 18 anni di andare in Palestina. Qui San Saba segue un monaco in odore di santità, Eutimio detto il Grande e condivide con lui ed altri la dura vita eremitica nelle zone desertiche intorno al Mar Morto. Deceduto il maestro Eutimio, Saba si trasferisce vicino a Betlemme dove fonda una lavra (un insediamento monastico di dimensioni ridotte) chiamata poi dal suo nome Mar Saba e raccoglie a poco a poco numerosi seguaci.  Nel 492 viene ordinato sacerdote dal patriarca di Gerusalemme Elia I, ed il patriarca Salustio lo nomina successivamente archimandrita (ovvero superiore del monastero). Allontanatosi per contrasti con i monaci della sua stessa lavra, ne fonda un’altra a Gadara in Giordania. Richiamato a Gerusalemme, San Saba si occupa della battaglia contro il nestorianesimo e nel 512 viene incaricato di condurre una delegazione monastica palestinese presso l’imperatore bizantino Anastasio per convincerlo a rinunciare al monofisismo, rientrando nell’ortodossia proclamata dal Concilio di Calcedonia nel 451. Saba muore a 93 anni nel suo monastero nei pressi di Betlemme nel 532.

Il monastero “Mar Saba” e altri luoghi di culto di San Saba

Il Mar Saba o laura di San Saba è un monastero e centro spirituale greco-ortodosso posto nei pressi di Betlemme, così chiamato dal suo fondatore, Saba Archimandrita. Fondato nel 439 diviene molto fiorente fino a raggiungere, nel VII secolo, circa 4.000 monaci, per poi ridursi ai soli 10 di oggi. Un altro luogo di culto legato alla figura di San Saba si trova in Italia ed è la Basilica di San Saba. La basilica è un luogo di culto cattolico del centro storico di Roma precisamente tra Aventino e Celio ed è dedicata al santo archimandrita Saba. Un’altra chiesa invece dedicata al santo di oggi si trova a Messina. Nella piccola parrocchia di San Saba a Messina, il santo viene commemorato ogni 5 dicembre con la tradizionale benedizione delle mele; a Lui è anche dedicata una spettacolare festa popolare nella terza settimana di Agosto, con la processione della sua statua tra le vie del paese. Nella statua della chiesa siciliana il Santo è rappresentato con altri due simboli, la mela e il leone, oltre a quello tradizionale del bastone pastorale.

Leggi anche –> Il Santo del giorno 2 Dicembre: Santa Bibiana (o Viviana)

Intervista a Andrea Valentinetti, chef di Radici Terra e Gusto a Padova

‘Ndrangheta, maxi operazione internazionale: 90 arresti in Europa e Sudamerica, i nomi