in

Il terremoto a Ferrara non ferma il Palio cittadino

Nonostante alle 7.00 a Ferrara la terra sia tremata di nuovo a causa della scossa di terremoto di magnitudo 3.8 che,  secondo i dati dell’istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, ha sconvolto ieri mattina la città e diverse province tra Ferrara e Rovigo, questo non ha scoraggiato gli organizzatori del Palio cittadino ferrarese.

Palio di Ferrara

Dopo il consueto Omaggio al Duca avvenuto dal 10 marzo al 1 maggio, proprio ieri sera si è tenuto il primo appuntamento del Programma 2013.  All’interno del Duomo di Ferrara il monsignor Negri, nuovo vescovo della città, ha officiato la Benedizione dei palii e l’offerta dei ceri, preceduta alle 20.30 dal concerto di campane all’interno del campanile della città.

Dopo la benedizione il corteo delle diverse contrade è sfilato in mezzo a una intensa folla di sostenitori e curiosi, sia turisti sia locali. Questo è solo il primo appuntamento del Palio 2013  che si terrà a Ferrara dal 4 al 25 maggio, secondo il programma.

Il palio ferrarese nato nel 1259 e istituzionalizzato nel 1279 dal Comune di Ferrara, non si è fermato nemmeno l’anno scorso quando il 20 e il 29 maggio le scosse di terremoto hanno coinvolto duramente la città e tra le vittime vi erano anche alcuni membri delle contrade. In quell’occasione il palio è stato rinviato.

Al fine di dimostrare la solidarietà al Palio ferrarese, il 17 giugno del 2012 hanno sfilato a Ferrara tutti i palii d’Italia, come riportato anche dal sito della FISB (Federazione Italiana Sbandieratori).

 (foto: paliodiferrara.it)

 

Written by Anna Cuccuru

Laurea specialistica in Relazioni Internazionali a Ca' Foscari di Venezia, master europeo di Mediazione Intermediterranea, ha 3 lauree italiane e due estere. E' stata residente all'estero per diversi anni, appassionata di politica e conflitti internazionali, specie se riguardanti il Medioriente. Ama il cinema, i viaggi soprattutto se ecosostenibili, gli scambi interculturali, il volontariato. Collabora con diversi blog e testate on line.

Report

Report anticipazioni: dalla Lombardia corrotta al Made in Italy lasciato inattivo

anticipazioni le iene

Anticipazioni Le Iene 5 maggio 2013: Giuliano Pisapia intervistato sulle “sale da gioco” denuncia lo Stato