in ,

Ilaria Cucchi indagata per diffamazione dalla Procura di Roma

La storia di Stefano Cucchi è la storia di un ragazzo arrestato perché trovato in possesso di qualche grammo di Hashish e morto qualche giorno dopo, precisamente il 22 ottobre 2009, all’ospedale Sandro Pertini di Roma. Il corpo del ragazzo venne trovato con ecchimosi in tutto il corpo, con una frattura alla mandibola, la spina dorsale deviata, tumefazioni agli occhi e in evidente stato di malnutrizione.

Da subito la sorella Ilaria Cucchi reagì denunciando l’assassinio del fratello: “mio fratello é stato pestato, massacrato, torturato ed ucciso”. Il sospetto della famiglia Cucchi fu che il loro congiunto fosse stato picchiato nelle celle del tribunale capitolino e poi abbandonato a se stesso in ospedale. Il processo di primo grado finì con la condanna per omicidio colposo di cinque dei sei medici imputati, il sesto fu condannato per falso ideologico e con l’assoluzione dei tre infermieri e dei tre agenti della Polizia penitenziaria.

processo cucchi

Secondo Franco Maccari segretario del Coisp, il sindacato autonomo nato da una costola del Sap, Ilaria Cucchi ha diffamato la dignità dei lavoratori di polizia. Il Coisp ritiene che la Cucchi continui ad accusare gli agenti assolti rilasciando interviste denigratorie e attribuendo loro azioni delittuose.

Ora la Procura di Roma indaga su Ilaria Cucchi : la donna dovrà difendersi dall’accusa di diffamazione e oggi ha dichiarato al Fatto Quotidiano“Lo considero un vero e proprio atto intimidatorio, se pensano che questo possa in qualche modo fermarmi nella mia battaglia di verità e per il rispetto dei diritti civili si sbagliano di grosso. Spero che la giustizia faccia il suo corso, ma che lo faccia in fretta. Credo di avere il diritto di chiederlo come cittadina e come tutti i cittadini”.

Marco Reus

Bundesliga: Marco Reus si arrende di fronte allo strabiliante Bayern Monaco (Video)

Video – Juventus-Inter 1-3: Stramaccioni batte Conte