in

Ilaria Di Roberto, scrittrice vittima di “Revenge Porn”: «Ho la vita rovinata, ma voglio combattere!»

“Revenge porn” o “revenge pornography”, parole purtroppo entrate prepotentemente nella nostra quotidianità, che indicano la condivisione pubblica di immagini o video intimi tramite internet senza il consenso dei protagonisti. Succede oggi, addirittura, grazie a potenti software, che le vittime coinvolte nei ricatti sessuali non siano nemmeno presenti nei filmati, ma che tutto sia frutto di pericolosi fotomontaggi. È quanto successo alla scrittrice ventinovenne Ilaria Di Roberto, originaria di Cori, un piccolo paese sui monti Lepini. 

Ilaria Di Roberto, scrittrice vittima di “Revenge Porn”: «Adesso capisco cosa vuol dire essere vittima di cyberbullismo e di vendette porno!»

La giovane, come raccontato da “Leggo”, è finita nel mirino di qualche anonimo, che ha pensato di creare profili falsi a carattere sessuale. Si tratta di fotomontaggi osceni, che la vedono nuda, con le parti intime in bella mostra. Un copia-incolla ai danni della giovane, che ha visto i propri selfie finire su corpi nudi non suoi. Un lavoro di grafica che ha portato alla diffusione in rete di video fake, che stanno rendendo alla scrittrice la vita impossibile. La scrittrice, stando alla denuncia querela che ha presentato alla sezione di polizia postale di Latina, sarebbe una delle prime vittime del reato di “Revenge Porn”, che prevede una punizione fino a 5 anni. «Adesso capisco cosa vuol dire essere vittima di cyberbullismo e di vendette porno. Non si vive più serenamente. Mi sto rendendo conto perchè ragazze come Tiziana Cantone ed altre abbiamo scelto di morire anzichè combattere. Qui ci conosciamo tutti, dopo la pubblicazione del mio libro dal titolo “Anima” la mia notorietà era aumentata ma adesso, dopo che hanno visto i fotomontaggi hard pubblicati a mia insaputa su Facebook e altri social, molte persone mi hanno tolto il saluto. Cammino in strada e la gente fa finta di non vedermi o gira l’ angolo per non incrociarmi. Ho la vita rovinata da questi delinquenti, nonostante tutto voglio combattere», ha confidato Ilaria Di Roberto a “Leggo”.

«Chi l’ ha fatto non riuscirà ad annientarmi o farmi impazzire!»

La 29enne però non si arrende: «Chi l’ ha fatto non riuscirà ad annientarmi o farmi impazzire. La mia esperienza vorrei metterla al servizio di chi è vittima come me di cyber stalking e revenge porn. Ho denunciato i fatti alla polizia e spero venga fatta presto luce sulla mia vicenda che sta diventando una tortura. Per una ragazza della mia età è difficile sopportare questi soprusi!», ha concluso la giovane scrittrice, che ha pubblicato il suo libro d’esordio “Anima” nel 2016.

leggi anche l’articolo —> Dino Giarrusso, selfie nudo in bagno sui social: l’ex Iena vittima di ‘revenge porn’

erica piamonte

Erica Piamonte Instagram, sotto la giacca non indossa nulla: «Semplicemente spettacolare»

rosy abate finale

Rosy Abate non muore, il finale è stato cambiato: fan commossi e soddisfatti