in

Ilaria Di Vaio figlia, la malattia appena nata: «È stata a un passo dalla morte, e noi con lei»

Sono stati momenti di angoscia per la figlia di Ilaria Di Vaio. L’intera famiglia di Mariano, tra gli influencer italiani più seguiti su Instagram, ha dovuto attraversare un periodo piuttosto complicato in seguito alla malattia della piccola Adelaide. Lo sguardo dolce e intenso incorniciato dai lunghi capelli biondi rivela tutto l‘amore di Ilaria in veste di mamma a tempo pieno di Matilde e Adelaide, “Due adorate cozze che s’infilano ovunque, partecipando attivamente alle nostre vite e introducendo un pizzico di pepe in queste”. È così che la sorella di Mariano ama descrivere le piccoline, rispettivamente di 4 anni e 22 mesi. Ed è stato proprio in seguito alla nascita di Adelaide che la famiglia Di Vaio si è trovata di fronte una prova difficile, dalla quale è uscita – fortunatamente – più forte di prima.

Ilaria Di Vaio malattia figlia: “Adelaide è nata con una malformazione all’apparato urinario”

È mamma Ilaria a rielaborare il ricordo di quel periodo su Instagram, in occasione dei controlli periodici che Adelaide è costretta ad affrontare. Nulla in confronto ai momenti di angoscia e di speranza vissuti all’incirca un anno fa. “Poco ci preoccupano, – scrive di fatto la sorella di Mariano a corredo di una foto che le ritrae felici insieme – soprattutto a lei che, sorridente, sono sicura che ricorda bene la vittoria che ha visto prendere piede nella sua vita”. “È passato quasi un anno dal ricovero di Adelaide. – racconta Ilaria – Molti di voi ricorderanno. È stato un periodo complesso, faticoso, durante il quale, però, abbiamo potuto ringraziare Dio, ancora una volta, per la pace che ci ha donato”. Con una fortissima fede in Dio, la Di Vaio – che ha aperto le porte della sua vita al mondo social sul blog “Crumbs Of Life” – spiega dunque la malattia della figlia: “Adelaide è nata con una malformazione all’apparato urinario che, in seguito ad un’operazione e ad uno stent si è risolta. Prima della soluzione, il giorno prima di rimuovere lo stent, un’infezione ha però preso piede e siamo state ricoverate circa 20 gg in ospedale. Adelaide si è trovata ad un passo dalla morte e noi con lei”, confessa.

“Ho pregato, pronta a tutto”

“Nei corridoi dell’ospedale ho pregato, – prosegue Ilaria esprimendo tutta la forza di una madre nel racconto affidato ad Instagrampronta a tutto, ma soprattutto arresa alla volontà di Colui al quale ho affidato la mia vita. È stata una lunga ripresa. Adelaide ha subito trasfusioni, controlli, diverse iniezioni. Ma è stato meraviglioso constatare come i piani fossero quelli di vederla rifiorire. Ancora oggi, spesso, prego per quei medici che Dio ha messo sul nostro cammino e per quanti amici abbiamo incontrato in quelle stanze”. Poi riflette: “Siamo niente, duriamo un tempo limitato, torniamo ad essere niente subito dopo. Eppure ci è dato di godere di cose meravigliose come l’amore, l’affetto di chi si preoccupa per noi, la forza di reagire, la possibilità di sperare… per tutto questo, già solo per tutto questo, dovremmo essere grati”.

Leggi anche —> Mariano Di Vaio papà per la terza volta: «Ho sempre sognato di avere una grande famiglia!»

Chiara Baschetti età, altezza, peso, carriera e vita privata: tutto sull’attrice de L’Isola di Pietro 3

Pietro Bartolo, ex medico di Lampedusa: «Quelle immagini in fondo al mare mi fanno vergognare!»