in ,

Immigrazione, due naufragi nell’Egeo: almeno 45 morti, 20 sono bambini

Una nuova tragedia in mare: sarebbero almeno 45 – 20 dei quali bambini e 17 donne – i migranti morti in un naufragio avvenuto nel mar Egeo, al largo delle isole greche di Farmakonisi, Kalolimnos e Dydyma. Ma sarebbero decine le persone ancora mancanti all’appello: la Guardia costiera greca, coadiuvata da un elicottero di Frontex (l’Agenzia europea di sorveglianza delle frontiere) è infatti al lavoro, impegnata nelle operazioni di soccorso, in cerca di altri cadaveri in mare. Il tragico bilancio è dunque ancora provvisorio, giacché al momento non è chiaro nemmeno il numero esatto dei migranti a bordo delle due imbarcazioni.

Si è appreso che i naufragi sarebbero stati due: il primo sarebbe avvenuto nella notte, intorno all’1.30, quando un’imbarcazione avrebbe urtato contro gli scogli al largo dell’isola di Farmakonisisi, dove 48 persone sono state tratte in salvo. Qualche ora più tardi sarebbe avvenuto il secondo, al largo dell’isola Kalolimnos. Lì la polizia portuale ha recuperato 34 corpi e salvato 26 migranti.

Piacere femminile 7 falsi miti

Piacere femminile: ecco i 7 miti da sfatare

Thun lavora con noi 2016

Thun lavora con noi 2016: offerte per addetti alle vendite in varie città