in ,

Immigrazione, la proposta del governatore Zaia: “Controlli igienico-sanitari sui migranti”

In Veneto si alza la voce del governatore Luca Zaia, indignato per la “gestione borbonica” dei flussi di migranti da parte dello Stato italiano: “Roma continua a trattarci come una colonia, scaricando sui nostri territori le sue contraddizioni e le sue inefficienze”. Queste le sue parole di protesta, in seguito alla notizia dell’arrivo, in queste ore, di un altro contingente di 170 migranti nella regione Veneto.

Il governatore si mostra preoccupato anche per ciò che concerne la questione igienico-sanitaria dei suoi concittadini, a suo dire messa a rischio dai controlli insufficienti. Così, annuncia seri provvedimenti a garanzia della salute pubblica dei veneti: “Attiveremo controlli igienico-sanitari sulle strutture che ospitano i migranti di Mare Nostrum e verificheremo con il massimo scrupolo il loro stato di salute”.

cos'è italicum

Riforme Renzi: cosa sono l’Italicum e il Canguro?

Cargo Pocket ISR: mini aereo drone di sorveglianza