in

Impeachment cosa è? In Italia ci sono dei precedenti, M5s e Meloni: “Alto Tradimento di Mattarella”

Negli ultimissimi minuti si parla fortemente di Impeachment e Alto Tradimento. Ma cosa si intende con questi termini? La messa in stato di accusa o impeachment (dall’inglese «imputazione») è un istituto giuridico col quale si prevede il rinvio a giudizio di titolari di cariche pubbliche qualora si ritenga che abbiano commesso determinati illeciti nell’esercizio delle loro funzioni. L’impeachment è un antico istituto del common law, sviluppatosi dapprima in Inghilterra in un arco di tempo che va dal 1376, anno in cui il Parlamento inglese mise in stato d’accusa alcuni ministri di Edoardo III e la sua amante Alice Perrers per corruzione e incapacità, al XVIII secolo, quando è evoluto nella responsabilità ministeriale del gabinetto del Re. Nella versione di memento “ai cittadini che il loro presidente è umano e può sbagliare come ogni altro cittadino” è stato poi previsto e disciplinato dai padri costituenti degli Stati Uniti d’America nella Costituzione di Filadelfia del 1787.

Leggi anche: Carlo Cottarelli convocato al Quirinale 

Quali sanzioni con Impeachment?

Le sanzioni contemplate sono la rimozione o destituzione dalla carica (removal from office) e l’interdizione dai pubblici uffici (disqualification). È ormai accettato nella giurisprudenza e nella letteratura giuridica statunitense che il soggetto passivo può essere sottoposto parallelamente a procedimento della giustizia ordinaria, anche in contemporanea a quello dell’impeachment.

Impeachment in Italia: i precedenti

In Italia si è fatto uso del termine ad esempio in occasione del tentativo, da parte di alcune forze di opposizione parlamentare, di attivare la procedura prevista dall’articolo 90 della Costituzione italiana contro i Presidenti della Repubblica Francesco Cossiga (1991) e Giorgio Napolitano (2014). Questa estensione del termine impeachment a realtà politiche e costituzionali diverse da quella statunitense spesso è tecnicamente impropria, perché ogni ordinamento ha le sue peculiarità, e va ascritta alle tendenze e alle mode del linguaggio politico e giornalistico.

Cosa è l’Alto Tradimento?

Per l’ordinamento giuridico italiano, l’alto tradimento del Presidente della Repubblica è citato nella Costituzione, agli articoli:

  • art. 90, comma II (Responsabilità degli atti commessi durante il mandato)
  • art. 134, comma III (Funzioni della Corte Costituzionale)

Per mettere in stato di accusa il Presidente della Repubblica, il Parlamento si riunisce in seduta comune e, tramite votazione, decide l’eventuale rinvio a giudizio del medesimo alla Corte Costituzionale. Fino ad ora, non si è mai proceduto a rinviare a giudizio il presidente.

Carlo Cottarelli convocato al Quirinale da Sergio Mattarella (LIVE-BLOGGING)

Chi è Carlo Cottarelli: biografia, carriera e curriculum vitae dell’economista convocato da Sergio Mattarella