in

Imperia 19enne ucciso da un cacciatore: è stato scambiato per una preda

Ragazzo di 19 anni ucciso per sbaglio ad Imperia da un cacciatore che, stando alle prime indiscrezioni emerse, lo avrebbe scambiato per una preda. L’uomo ha esploso un colpo di fucile che ha ferito il giovane all’addome, senza lasciargli scampo. La tragedia è avvenuta oggi, domenica 30 settembre, nel territorio di Apricale. Gli inquirenti sono arrivati sul posto e stanno cercando di ricostruire i fatti; secondo una prima ipotesi, il ragazzo sarebbe stato scambiato per una preda.
novara cacciatore uccide uomo

La vittima è un ragazzo originario di Ventimiglia. E’  morto per una fucilata all’addome esplosa da un cacciatore durante una battuta al cinghiale nel territorio di Apricale (Imperia). L’uomo avrebbe scambiato il giovane per una preda e avrebbe esploso un colpo dalla propria carabina ferendolo al braccio e all’addome. Vani i disperati tentativi dei sanitari del 118 di salvargli la vita. I giovane è deceduto pochi minuti dopo essere stato ferito. Sul posto anche i carabinieri, i vigili del fuoco e il soccorso alpino. Il dramma si è consumato intorno alle 8 del mattino.

AMBULANZA SOCCORSI

Ancora poco chiara la dinamica dei fatti e tanti aspetti della vicenda ancora da chiarire. Pare che il ragazzo non fosse un cacciatore, ma non è ancora chiaro perché si trovasse lì e se stesse partecipando come spettatore alla battuta o se fosse completamente estraneo. Il cacciatore è stato tradotto in caserma per essere interrogato e fornire il suo racconto dei fatti.

Potrebbe interessarti anche: Milano anziana rapinata e stuprata in casa: fermato 40enne rumeno

Francesco Totti libro: la verità sul presunto flirt con Flavia Vento prima delle nozze con Ilary

“Uomini e donne”, Maria De Filippi delusa da Sara Affi Fella: «Una storia così assurda!»