in

Imperia: donna trovata morta dentro yacht di lusso, indagini in corso

Imperia: donna trovata morta dentro yacht di lusso. La macabra scoperta del cadavere risale a ieri mattina. Secondo quanto trapela in queste ore, si tratterebbe di una trentenne straniera, di carnagione bianca, che lavorava come stewardness all’interno dell’imbarcazione; il suo cadavere è stato rinvenuto nella cabina dello yacht di lusso ‘La Polonia’ ormeggiato in Calata Anselmi, a Imperia. A trovarlo alcuni membri dell’equipaggio che hanno allertato i soccorsi. All’arrivo dei soccorritori sul luogo del rinvenimento si è potuto solo constatare il decesso della giovane donna. Aperta un’inchiesta.

Secondo quanto trapela da una prima ricostruzione dei fatti, la ragazza sarebbe scivolata dalla scala che dalla cucina conduce alla sua cuccetta. La morte, secondo quanto riferisce il medico legale intervenuto sul posto, sarebbe da ricondurre alla caduta e, dunque, di natura accidentale. La vittima è inglese, aveva 33 anni e faceva parte dell’equipaggio con il ruolo di responsabile dell’equipaggio. Aveva partecipato ad una festa a bordo dello yacht durante la quale, secondo le testimonianze raccolte dai carabinieri in queste ore, avrebbe bevuto un po’ troppo. Forse era ubriaca e per questo un collega l’avrebbe aiutata a sorreggersi. Poi la donna, stavolta da sola, sarebbe tornata in cabina e in quel frangente avrebbe perso l’equilibrio sulla scala rapida. Nella caduta avrebbe battuto la testa spezzandosi l’osso del collo. Sarebbe morta sul colpo. La salma è a disposizione dell’autorità giudiziaria. Riferisce l’Ansa che “le autorità italiane hanno contattato quelle di Malta per informarle dell’accaduto come previsto dal diritto del mare in questi casi per imbarcazioni che si trovano in acque straniere”.

imperia cadavere in yacht lusso

Potrebbe interessarti anche: Cinzia scomparsa ad Alzate news: la confidenza alla collega e il terribile sospetto

La donna pare avesse preso servizio presso lo yacht da circa una settimana, questo ciò che trapela dal racconto dei testimoni sentiti a sommarie informazioni dai carabinieri. Ancora non è stato reso noto se il pm titolare delle indagini deciderà se disporre l’autopsia sul corpo per fare maggiore chiarezza sulle esatte cause di morte della ragazza.

Roma atac fallimento

Assunzioni Atac Roma luglio 2018, 620 posizioni aperte: ecco requisiti e come candidarsi (GUIDA COMPLETA)

Noi non stiamo con Salvini: cantanti e attori si dissociano dal Ministro dell’Interno, ecco l’iniziativa