in ,

Imperia: rapina nella Villa di un noto esportatore di fiori, sequestrati madre e figlio 17enne

Due uomini, con il volto coperto da un passamontagna, ieri sera, dopo le 22, hanno fatto irruzione nella villa di un noto esportatore di fiori, Daniele Dunnebacke, proprietario della ‘Dufer flower’, azienda lader nel settore, con sede in Valle Armea. Quando i rapinatori hano fatto il loro ingresso, in casa erano presenti l’ex moglie dell’imprenditore con il figlio di 17 anni e un amico, coetaneo di lui. I ragazzi sono stati legati con le braccia dietro alla schiena, in modo da impedirne la libertà di movimento, mentre la donna era distesa a terra, svenuta dalla paura.

Imperia rapina Villa Daniele Dunnebacke, proprietario della 'Dufer flower' sequestrati figlio ed ex moglie

A dare l’allarme, un terzo amico dei ragazzi, che dopo le 23 ha suonato alla porta. Gli aggressori, che cercavano soldi e gioielli, si erano già dileguati con un magro bottino di 50 euro, trovati su un tavolo. I ragazzi, che nel frattempo sono riusciti a liberarsi dalle corde, hanno aperto all’amico e gli raccontato quello che era successo.

Ora è caccia ai due banditi in tutta la provincia. Rilievi da parte della polizia scientifica e della squadra mobile di Imperia sono in corso sul luogo dell’aggressione.

calciomercato lazio

Lazio calcio news: calciomercato, Ciani e Gonzalez i due scontenti

Francavilla Fontana, Brindisi: chiedevano tangenti in servizio, arrestati due vigili urbani