in

Imprenditore smemorato, Salvatore Mannino rivelazione scioccante: “Mi sono inventato tutto”

Lajatico, imprenditore smemorato, Salvatore Mannino rivelazione scioccante: “Mi sono inventato tutto”. Il 52enne, come sospettato, ha finto di avere perso la memoria e ai medici ha confessato la sua messinscena: “Volevo riavere un ruolo in casa, mi sentivo schiacciato da mia suocera”. Una volta tornato in italia aveva iniziato a vacillare, ed anche la moglie e i figli avevano il forte sentore che stesse fingendo. Mannino era scomparso lo scorso 20 settembre ed era stato ritrovato il 19 ottobre a Edimburgo, all’apparenza privo di memoria, ricoverato in un ospedale dopo avere perso i sensi nella chiesa di St. Gilles. L’uomo ha sempre sostenuto di non riconoscere la famiglia e di non sapere l’italiano, e parlava solo un inglese elementare.

Leggi qui —> Imprenditore smemorato: Salvatore Mannino è indagato

Ieri, a 41 giorni dalla sua misteriosa scomparsa, Salvatore Mannino ha ammesso chiaramente la verità: ha sempre fatto finta. Finta di non conoscere più la sua lingua né la moglie e i figli. Tutta una messinscena: la scomparsa, il malore a Edimburgo, l’incapacità di comprendere e parlare l’Italiano e quella di ricordare chi fossero i suoi familiari. Secondo gli psichiatri ha simulato la perdita di memoria e adesso lo avrebbe anche confessato. Perché? Voleva dimostrare di essere importante per la moglie e i 4 figli, la presenza della suocera nella sua vita lo schiacciava.

Salvatore Mannino, lo smemorato di Lajatico: «Mi sentivo oppresso dalla suocera, mi sono inventato tutto»Salvatore Mannino, lo smemorato di Lajatico: «Mi era inventato tutto»

Seguici sul nostro canale Telegram

Written by Michela Becciu

Replica I Medici 2 seconda puntata del 30 ottobre 2018: ecco come vedere il video integrale

Rocco Schiavone 2 anticipazioni terza puntata del 31 ottobre: ecco cosa succederà