in

Imprese e startup: i bilanci del 2016 secondo gli imprenditori

La fine dell’anno è oramai vicina ed è quindi tempo di bilanci: com’è stato il 2016 per imprese e startup? A rispondere a questa domanda sono stati gli imprenditori stessi, chiamati da due diverse ricerche a raccontare il mondo del business e dell’innovazione in questo 2016.

=> RIMANI AGGIORNATO SUL MONDO DELLE STARTUP

L’ufficio studi di P101, venture capital italiano specializzato in investimenti early stage, ha redatto un’analisi del bilancio 2016 degli imprenditori. Imprese, startup o innovazione: com’è stato per il business l’anno che sta per concludersi? Basandosi sui report pubblicati da First Round e Atomico Ventures, venture capital americano il primo e inglese il secondo, sembra che il 2016 sia stato sia in America sia in Europa un anno all’insegna della crescita e della positività; “secondo 9 imprenditori su 10 quello presente è il momento migliore per avviare un’attività imprenditoriale, il 43% degli intervistati vede un’opportunità di IPO per la propria attività e ben il 73% pensa che nel prossimo futuro della start-up ci sarà un’acquisizione. Addirittura, 1 imprenditore su 5 sostiene di essere sicuro che la propria start-up diventerà un giorno un unicorno.” spiegano da P101.

Focalizzandoci sui bilanci del business europeo, in particolare, scopriamo che “gli imprenditori sono sicuri che il 2017 sarà un anno positivo per l’ecosistema delle start-up (l’88% degli intervistati), e ben il 71% di loro ha una fiducia crescente nel VC europeo come fonte di capitali – del resto, ottenere un finanziamento è più semplice che in passato (in particolare per quanto riguarda l’early stage), come dimostra il numero di round conclusi tra start-up e venture europei, che nell’ultimo anno supera i 2.400, contro i 2,077 del 2015.”

iPhone 8 Vs Samsung Galaxy S8 caratteristiche tecniche a confronto

Samsung Galaxy S8 prezzo, scheda tecnica, rumors e data uscita: in arrivo un display Full Edge?

OMICIDIO SUICIDIO NEL VIBONESE

Genova, trans trovata morta in un monolocale: potrebbe trattarsi di omicidio